menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bilancio Partecipativo: chiuso il voto, ecco i progetti preferiti dai bolognesi

Sono quasi 15.000 i cittadini che hanno votato, in maggioranza donne. Il quartiere più 'diligente' è il Savena

Sono quasi 15.000 i cittadini che hanno votato per il Bilancio partecipativo, i 27 progetti per la città. Si tratta di 11.303 cittadini residenti e 3.281 non residenti (che vivono o lavorano o studiano a Bologna), in maggioranza donne (8.429 a fronte di 6.155 uomini).

Più di 1.000 tra i quasi 15mila votanti è under 25, 2.492 votanti hanno tra 25 e 34 anni, 3.508 tra 35 e 44 anni, 3.018 tra 45 e 54 anni, 2.014 tra 55 e 64 anni, 2.519 infine hanno più di 65 anni. 

“La prima consultazione on line della storia del Comune di Bologna si chiude con un bilancio positivo in termini di partecipazione al voto – dice il Sindaco Virginio Merola – in tempi di diffidenza verso le istituzioni è un segnale di fiducia e una buona base di partenza per il futuro visto che ogni anno la Giunta stanzierà una voce di bilancio destinata ai Quartieri per progetti elaborati dai cittadini”.

Il Savena è il quartiere per cui si è votato di più con quasi 5.000 voti, seguito dal Santo Stefano con 2.386 voti, Porto – Saragozza con 2.301 voti, San Donato – San Vitale con 1.949 voti, Borgo Panigale – Reno con 1.845 voti e Navile con 1.189 voti. Il numero dei votanti per Quartieri non deve però dare un'interpretazione della partecipazione solo quantitativa. I progetti sono stati elaborati dai cittadini su zone specifiche individuate dall'Amministrazione Comunale e non sull'intero Quartiere. Le zone cambieranno di anno in anno. Nei prossimi giorni l'Amministrazione Comunale analizzerà i risultati e fornirà altri dati condividendoli anche con il Consiglio Comunale e i Consigli di Quartiere.

“ Il bilancio partecipativo è stato un processo vero fatto di persone in carne e ossa, che ha visto 72 incontri nei quartieri della città prima di passare alla fase del voto on line – spiega l'assessore all'Immaginazione Civica Matteo Lepore – voglio ringraziare di cuore tutti i dipendenti comunali che sono stati impegnati in questo processo, lo staff di Immaginazione Civica, i consiglieri comunali, i Presidenti e i consiglieri di Quartiere e tutte le cittadine e i cittadini”. 

La classifica, ancora non ufficiale, dei progetti.

1) Borgo Panigale: Il sogno delle ciclabili città campagna 1.163 voti, Il parco di tutti i bambini 420 voti, Diritto alla bellezza, al gioco e al sogno 159 voti, Cuore del borgo 83 voti, Panchine di comunità 20 voti.
2) Navile: Piazza Pizzoli 549 voti, TrasformAzioni al parco Louis Braille in zona Pescarola 326 voti, Zona 30 km/h 232 voti, Spazio 290 nel comparto Agucchi/Zanardi 82 voti.
3) Porto – Saragozza: Parco giochi sensoriale 1.556 voti, Presidio di memoria delle ex Officine Grandi Riparazioni 422 voti, Ri- gener – azioni popolari 323 voti.
4) San Donato – San Vitale: Atelier dei saperi – spazio di aggregazione 718 voti, Connessioni al parco 539 voti, Spazi vivibili e sostenibili 343 voti, Riqualificazione via Amaseo e piazza Mickiewicz 249 voti, Recupero del museo archeologico all'aperto della Cirenaica 100 voti.
5) Santo Stefano: Rigenerazione per una migliore aggregazione 1.248 voti, Lunetta Lab 789 voti, Riqualificazione degli spazi del centro sociale Lunetta Gamberini 261 voti, Narrazioni e monumento alla felicità urbana 48 voti, Parco aperto 40 voti.
6) Savena: Giardino diffuso in via Lombardia 1.522 voti, Abbabella 1.318 voti, Parco dei Cedri nel cuore 1.068 voti, Piazza Portazza 936 voti, Le Corti del cielo, dell'acqua e della terra 70 voti.

Nei prossimi giorni verranno ufficializzati i risultati che andranno a indicare i progetti più votati che saranno finanziati fino a 150 mila euro per Quartiere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento