Bimba di 16 mesi positiva alla cannabis: denunciato il padre

La piccola è stata ricoverata d'urgenza in stato di ipotermia e torpore: potrebbe avere ingerito la sostanza

E' stato il padre stesso a portarla ieri all'ospedale Maggiore e quando la pediatra ha visita la sua bimba di 16 mesi ha predisposto altri esami che hanno riscontrato la positività alla cannabis nelle urine. 

La piccola è stata ricoverata d'urgenza in stato di ipotermia e torpore, ora le sue condizioni non sono gravi, in pratica potrebbe avere ingerito la sostanza. I medici, come da protocollo, hanno allertato il posto di polizia dell'ospedale e il padre ha ammesso di essere assuntore occasionale di hascisc.

Gli agenti hanno proceduto anche una perquisizione in casa, ma non è stato rinvenuto nulla: il procuratore aggiunto Valter Giovannini lo ha indagato per lesioni colpose, reato di competenza del giudice di pace, ipotesi che non avrà seguito senza una querela da parte della madre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un caso simile si è verificato a settembre del 2016: in quel caso si trattava di una bimba di appena 10 mesi, arrivata in condizioni critiche all'ospedale Maggiore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus fase 3 | Fiere, congressi, vacanze di gruppo e viaggi in auto: Bonaccini sigla nuova ordinanza

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Come pulire e disinfettare i condizionatori: trucchi e consigli

  • Incidente sulla A1: scontro camion-furgone, due morti

  • Tragedia in Romagna: perde l'equilibrio e sbatte contro la roccia, morta studentessa dell'Alma Mater

  • Mordano, forzano il posto di blocco e investono un Carabiniere: ricercati per tentato omicidio

Torna su
BolognaToday è in caricamento