Bimba di un anno e mezzo chiusa a chiave in auto: denunciato il padre

I carabinieri hanno messo in sicurezza la bimba e poi denunciato il padre, un 40enne di Porretta, per abbandono di minori

Una bimba di un anno e mezzo, chiusa a chiave in macchina da più di mezz'ora nel parcheggio del Centro commerciale Navile, è stata messa in salvo e tranquillizzata dai carabinieri dopo la segnalazione di alcuni passanti. È successo ieri sera alle 18:30, quando i militari giunti sul posto hanno notato la bambina, in lacrime, nell'autovettura. 

Con cura, il personale dell'arma è riuscito ad abbassare leggermente il finestrino ed infilare un gancio di ferro facendo leva sulla maniglia interna, aprendo così lo sportello. All'arrivo, il padre, un 40enne di Porretta, è stato denunciato per abbandono di minori. L'uomo, che si era allontanato per più di mezz'ora, si è giustificato dicendo di essere alla ricerca della moglie all'interno di uno dei negozi del centro commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento