rotate-mobile
Cronaca

Molestie sessuali al centro commerciale, vittima una bimba di 7 anni. La denuncia: "Trascinata in un magazzino, baciata e palpeggiata"

Nei guai un lavoratore della struttura. Nel suo telefonino sarebbe stato rinvenuto vario materiale pedopornografico. sono scattate le manette

Trascinata in un magazzino, palpeggiata nelle parti intime, baciata. Da uno sconosciuto. Al centro commerciale. E' quanto sarebbe accaduto a una bimba di soli 7 anni. A denunciare il fatto, lo scorso 29 gennaio, è stata la mamma della piccola.

Il racconto shock della piccina

Secondo le ricostruzioni dei militari, erano circa le 18 del pomeriggio quando la donna, in compagnia della figlia, si era recata presso l'esercizio per fare degli acquisti. A un certo punto la bimba si sarebbe allontanata di qualche metro, verso l'area gioch . Poco dopo la donna, preoccupata per aver perso di vista la figlioletta, è andata a cercarla e l'ha trovata nelle vicinanza. Ad insospettire la signora, il fatto che la piccina indossasse una mascherina di protezione differente da quella che aveva quando erano entrate nel centro commerciale, nonchè l'allacciatura disordinata del giubbotto, che aveva peraltro le tasche piene di biscottini.

Chiedendo spiegazioni, la bimba avrebbe raccontato di essere stata attirata da un uomo verso un magazzino appartato. Di esserselo trovato addosso. Di essere stata baciata, toccata. Le sue mani nelle parti intime. Dopodichè il soggetto  - sempre secondo la ricostruzione dei carabinieri - avrebbe fatto indossare una mascherina alla bimba - non la sua - per poi riempirle le tasche di dolcetti. 

In arresto un lavoratore dell'esercizio commerciale

Ricostruiti i fatti, e acquisite alcune testimonianze, le indagini hanno condotto gli investigatori ad un lavoratore del centro commerciale, un giovane uomo di origini asiatiche, per il quale il Gip ha emesso una ordinanza di misura cautelare con l'accusa di atti sessuali con minore. 

Secondo le indagini, il soggetto avrebbe commesso il fatto mentre era in pausa caffè . Nel suo telefonino sarebbe stato rinvenuto vario materiale pedopornografico. Ieri per lui sono scattate le manette. 

E' di oggi la notizia che in un parco cittadino una ragazzina è rimasta vittima di un tentativo di stupro. Provvidenziale l'intervento di un cittadino. 

(foto repertorio)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestie sessuali al centro commerciale, vittima una bimba di 7 anni. La denuncia: "Trascinata in un magazzino, baciata e palpeggiata"

BolognaToday è in caricamento