Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Bimba nata morta a Bentivoglio: quattro iscritti nel registro degli indagati

Quattro persone iscritte nel registro degli indagati per la vicenda di Noemi, la bimba nata morta il 10 marzo all'ospedale di Bentivoglio

La procura di Bologna ha iscritto due medici e due ostetriche nel registro degli indagati nell'inchiesta sul caso di Noemi, la bimba nata morta domenica 10 marzo dopo un taglio cesareo all'ospedale di Bentivoglio.
L'inchiesta sul decesso endouterino del feto era stata affidata al pool coordinato dal pm Massimiliano Serpi. La direzione sanitaria dell'ospedale aveva segnalato il fatto alla magistratura che ha aperto un fascicolo. La bimba, figlia di una giovanissima coppia, era nata dopo che la madre, al primo parto, era stata ricoverata dal sabato pomeriggio.

ESITAZIONE. Si tratterebbe di ritardo dei medici, secondo quanto aveva dichiarato il padre di Noemi a “Il Resto del Carlino”: “Hanno aspettato troppo e alla fine lei è morta. Io e la mia compagna vogliamo la verità, se qualcuno ha sbagliato deve pagare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba nata morta a Bentivoglio: quattro iscritti nel registro degli indagati

BolognaToday è in caricamento