Gemellini azzannati dai rottweiler: bimbo più grave operato

Due fratellini di sei anni sono stati aggrediti nel pomeriggio di ieri dai cani del vicino di casa, ferito gravemente anche lui

Restano ricoverati all'ospedale Maggiore i due bambini di sei anni, gemelli, aggrediti nel pomeriggio di ieri 19 agosto da due rottweiler scappati dall'abitazione limitrofa, a San Giovanni in Persiceto.

Uno dei due è stato ferito maggiormente e ha subito operazioni in diversi punti, ma non sembrerebbe in pericolo di vita. Sta un po' meglio il suo fratellino, ferito lievemente, che resta ricoverato ma vigile.

Erano circa le 18 quando, come ricostruito dai carabinieri, i due molossi sono giunti nel giardino dove i bimbi stavano giocando, a casa dei nonni. In aiuto sono subito accorsi il nonno e il proprietario dei cani, entrambi feriti e trasportati in ospedale in codice 2. Il primo ha ricevuto diversi punti di sutura e un arto ingessato, mentre il proprietario dei cani resta ricoverato per una ferita alla testa abbastanza seria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

Torna su
BolognaToday è in caricamento