Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Marchio 'Bio Gourmet': in Emilia Romagna si mangia biologico e certificato

Una rete dei ristoranti, bar, gelaterie dell'Emilia Romagna che propongono ricette realizzate con ingredienti provenienti da agricoltura biologica

Un apposito disciplinare garantendo al consumatore un'offerta biologica di qualità. Ecco il marchio 'Bio Gourmet' per ristoranti, bar, pasticcerie o gelaterie. Ideato da Confesercenti Bologna ed Emilia-Romagna, con il supporto tecnico di FederBio, il marchio richiede l'uso di prodotti da agricoltura biologica certificata e definisce le procedure della lavorazione, per evitare che prodotti bio entrino in contatto con prodotti 'convenzionali'.

A BOLOGNA E RAVENNA SI PARTE. Con il marchio, i titolari che lo espongono, una decina a Bologna e uno a Ravenna, si impegnano anche all'aggiornamento professionale e alla comunicazione trasparente verso la clientela. Nella versione completa '100% Bio Gourmet', il marchio garantisce che il locale usi ingredienti agricoli provenienti solo da colture biologiche certificate; con il 'Menù Bio Gourmet' si offrono invece almeno tre proposte con ingredienti esclusivamente da agricoltura biologica certificata, accompagnate da bevande bio.

A GUARDIA UN COMITATO SCIENTIFICO. Vigila sulla correttezza delle procedure un Comitato tecnico-scientifico. La guida al marchio, che contiene il disciplinare, è on line. Alla presentazione del marchio, in uno dei ristoranti aderenti a Bologna, hanno partecipato anche l'assessore regionale all'Agricoltura, Tiberio Rabboni; il presidente nazionale di FederBio, Paolo Carnemolla e, tra gli altri, il responsabile del Cat Confesercenti Emilia-Romagna che ha realizzato il progetto, Marco Pasi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marchio 'Bio Gourmet': in Emilia Romagna si mangia biologico e certificato

BolognaToday è in caricamento