Bio-On, sospesi pagamenti a fornitori e dipendenti

Lo fa sapere l'amministratore del Tribunale

"In attesa di aver concluso tutti i necessari e dovuti approfondimenti, verrà sospeso qualunque tipo di pagamento e quindi, a titolo esemplificativo, i pagamenti dovuti nei confronti di dipendenti, fornitori ed istituti di credito".

Lo comunica, in una nota, l'amministratore giudiziario di Bio-on, Luca Mandrioli, nominato dal Tribunale di Bologna nell'ambito dell'inchiesta sulla società bolognese di bioplastiche, i cui ex vertici aziendali sono accusati, dalla Procura del capoluogo emiliano, di false comunicazioni sociali e manipolazione del mercato.

Nella nota, inoltre, Mandrioli fa sapere di "aver partecipato, venerdi', all'incontro convocato dalla Regione nell'ambito delle attività del Tavolo metropolitano di salvaguardia del patrimonio produttivo dell'azienda". Incontro nel quale, aggiunge, si è "dato atto che sono stati avviati gli accertamenti per verificare se sussistono possibili prospettive di continuità aziendale". (Ama/ Dire)

La Bio-on potrebbe "resistere" all'indagine: un tavolo per i lavoratori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Perturbazione meteo, previsione nevicate: Autostrade mette in guardia

  • Neve in arrivo, non solo in Appennino: "Fiocchi anche in collina e possibili sorprese in pianura"

Torna su
BolognaToday è in caricamento