Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Stop a blocco auto. Confcommercio esulta, la politica graffia

Commercianti: 'Vendite natalizie così saranno salve'. Grillini attaccano "la totale improvvisazione nella strategia, che appunto non è tale, di lotta all'inquinamento" e il PDL 'mette il carico'

Causa mutazioni delle condizioni climatiche l'allarme smog in Emilia Romagna è rientrato, così è stato revocato il blocco anticipato delle auto, previsto per il 19 e 20 dicembre 2011. Confermati, per ora, i blocchi per il 29 dicembre e il 4 gennaio (invece del 5) ma solo "se le condizioni meteo li renderanno necessari". Esultano alla notizia Confcommercio e Confesercenti: "si è fatta retromarcia su una decisione che per primi abbiamo avuto il coraggio di definire come totalmente inutile e soprattutto dannosa per le imprese commerciali già segnate dalla crisi".

Per le associazioni infatti il blocco del traffico avrebeb influito negativamente sulle vendite natalizie, sulle quali gli esercenti hanno più volte ribadito di puntare perchè: "ci giochiamo l'incasso dell'anno. La settimana di Natale è fondamentale per le attività economiche nei centri storici".

Una presa di posizione che ha fatto arrabbiare l'assessore regionale ai Trasporti Alfredo Peri: "Nessuna marcia indietro e nessuno è autorizzato a iscrivere a se stesso vittorie che non ci sono. Invito tutti alla moderazione, e a non usare su questo tema toni e parole da tifoseria calcistica che non aiutano a risolvere i problemi".

Intanto la decisione ha provocato commenti e ironie nel mondo politico. Per il grillino Giovanni Favia il grave problema è il 'balletto' e "la totale improvvisazione nella strategia, che appunto non è tale, di lotta all'inquinamento e pianificazione della mobilità. Le misure sono a spot, contraddittorie e spesso più attente agli interessi lobbistici che a quelli delle nostre città e dei suoi abitanti". Ironizza sulle motivazioni climatiche anche Andrea Leoni (Pdl): "i commercianti devono ringraziare Eolo, il dio dei venti, perché se fosse stato per gli amministratori locali e regionali non ci sarebbe stato scampo per loro".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop a blocco auto. Confcommercio esulta, la politica graffia
BolognaToday è in caricamento