rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus, bollettino 7 settembre: 119 nuovi contagi nel bolognese. Terza dose, si parte dai fragili

Più guariti e meno casi attivi. Nel bolognese 80.1% di copertura vaccinale. Il commissario Figliuolo: "Terza dose già da settembre"

396 casi in più rispetto a ieri nella regione e 116 casi a Bologna (+ 3 del Circondario imolese) su un totale di 33.628 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore (1,2%). Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 415.448 casi di positività. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 36,2 anni.

Dei 396 nuovi contagiati, 146 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.
Complessivamente, tra i nuovi positivi 120 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 195 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

Sui 146 asintomatici, 102 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 1 con lo screening sierologico, 27 tramite i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5 con i test pre-ricovero. Per 11 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 12.097 tamponi molecolari, per un totale di 5.592.704. A questi si aggiungono anche 21.531 tamponi antigenici rapidi.

Si registrano due decessi in provincia di Ferrara: una donna di 80 anni e un uomo di 90. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.388.

Coronavirus Emilia-Romagna, dati province

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 116 nuovi casi, seguita da Modena (64) e Piacenza (57). Poi Rimini (37), Ravenna (29), Ferrara (25), Reggio Emilia (24); quindi Cesena (15), Forlì (14), Parma (12). Infine, il Circondario Imolese (3).

Tra i 116 nuovi casi di positività in provincia di Bologna, 91 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 15 sono stati individuati attraverso le attività di contact-tracing, 6 casi mediante i test per categoria, 1 caso attraverso i test pre-ricovero, mentre per 3 casi sono in corso le indagini epidemiologiche. Tra i 116 nuovi contagi, 67 sono inseriti in focolai e 49 sono sporadici. 18 casi sono stati importati dall’estero, 3 casi da altre regioni.

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 25.748 a Piacenza (+57 rispetto a ieri, di cui 25 sintomatici), 31.415 a Parma (+12, di cui 4 sintomatici), 50.236 a Reggio Emilia (+24, di cui 18 sintomatici), 70.224 a Modena (+64, di cui 39 sintomatici), 87.270 a Bologna (+116, di cui 91 sintomatici), 13.297 casi a Imola (+3, di cui 2 sintomatici), 25.161 a Ferrara (+25, di cui 16 sintomatici), 32.624 a Ravenna (+29, di cui 22 sintomatici), 18.106 a Forlì (+14, di cui 7 sintomatici), 21.043 a Cesena (+15, di cui 6 sintomatici) e 40.324 a Rimini (+37, di cui 20 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 5 casi: 1 positivo a test antigenico ma non confermato da tampone molecolare, e 4 giudicati non casi Covid-19. 

Coronavirus Emilia-Romagna, dati guarigioni e casi attivi

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 457 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 386.467. Diminuiscono i casi attivi, cioè i malati effettivi, che oggi sono 15.593 (-63 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 15.138 (-60), il 97,1% del totale dei casi attivi.

Coronavirus Emilia-Romagna, dati ricoveri

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 45 (-4 rispetto a ieri), 410 quelli negli altri reparti Covid (invariato).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 2 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri), 5 a Parma (invariato), 3 a Reggio Emilia (invariato), 6 a Modena (-2), 11 a Bologna (invariato), 2 a Imola (invariato), 7 a Ferrara (invariato), 1 a Ravenna (-1), 1 a Cesena (invariato), 7 a Rimini (-1). Nessun ricovero in terapia intensiva a Forlì.

Coronavirus Emilia-Romagna, dati vaccinazioni

Continua la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. 

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 6.017.885 dosi; sul totale sono 2.818.829 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

“Le terze dosi di vaccino verranno somministrate gia' a partire da settembre, a cominciare dalle categorie piu' fragili, in modo tale da proteggere le persone piu' esposte al rischio contagio”, annuncia il Commissario Straordinario per l'Emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo: "solo cosi' possiamo bloccare la circolazione del virus e delle varianti”.

Nel bolognese è 80.1% la copertura vaccinale. Sono 668.566 le prime vaccinazioni e 562.252 le seconde, effettuate dal Vaccine Day, per un totale di 1.230.818 vaccini. Arrivata a 80.1% la copertura vaccinale, dei cittadini con almeno una dose, presenti nel territorio dell’Azienda Usl di Bologna.

Ieri, 6 settembre, in Piazza Nettuno, grazie alla postazione del camper del Dipartimento di Sanità pubblica sono state effettuate complessivamente 214 vaccinazioni ad accesso diretto, 77 le somministrazioni effettuate al Parco Nord mentre sono 103 quelle somministrate negli hub vaccinali di Crevalcore, Calderara di Reno e San Giovanni in Persiceto.
A San Pietro in Casale, invece, sono state effettuate 105 vaccinazioni ad accesso diretto. 33, inoltre, quelle effettuate a Baricella.

Sono 232, infine, i 12-19enni che ieri, 6 settembre, hanno avuto accesso alla vaccinazione antiCovid in libero accesso in tutti gli hub dell’Azienda USL Bologna.

Terza dose

“Le terze dosi di vaccino verranno somministrate già a partire da settembre, a cominciare dalle categorie più fragili, in modo tale da proteggere le persone più esposte al rischio contagio”, ha annunciato il Commissario Straordinario per l'Emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo: "solo così possiamo bloccare la circolazione del virus e delle varianti". 

Vaccini, in arrivo in regione altre 122mila dosi di Moderna: 27mila a Bologna

La terza dose quindi sarà riservata prima agli immunocompromessi: "poi a seguire si andrà sugli anziani e sui sanitari e poi vedremo”. "Sui giovani siamo avendo ottimi risultati: Su 100mila prime inoculazioni di ieri il 30% ha riguardato la fascia 12-19 anni, a livello complessivo vanno bene le prime inoculazioni anche se per i 12-15enni siamo al 50% di prime dosi ma questa è l'ultima categoria per cui è stata attivata la campagna per cui è solo una questione di tempi".

“Abbiamo appena raggiunto e di poco superato l'80% delle prime inoculazioni: è un traguardo importante perché a fine settembre raggiungeremo l'80% di platea interamente vaccinata”, annuncia Figliuolo, ma c'è "preoccupazione su quel milione e 800mila cittadini tra i 50-59 anni non ancora vaccinato e anche se abbiamo raggiunto l'82% delle prime inoculazioni questo potrebbe non bastare”. Le dichiarazioni sono riportate dalla Conferenza Stato-Regione. 

Report andamento settimanale

Scuola, il ministro Bianchi: "Lavoro titanico, oltre il 92% del personale vaccinato. Il 13 settembre tutti i prof in classe"

Scuola. Contatti stretti, tamponi e quarantene: le indicazioni per la riapertura

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, bollettino 7 settembre: 119 nuovi contagi nel bolognese. Terza dose, si parte dai fragili

BolognaToday è in caricamento