rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Coronavirus, bollettino 30 novembre: 360 casi nel bolognese, dieci decessi nella regione

I reparti ospedalieri risultano occupati al 7,8% nelle terapie intensive e all’8,3% nei reparti Covid, per ora al di sotto delle soglie limite fissate

1.086 casi in più nella regione rispetto a ieri e 323 a Bologna (+37 del Circonandario imolese) su un totale di 38.023 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 2,8%. Questi i contagi da Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore. 

Dei nuovi contagiati, 516 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 445 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 441 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 38,4 anni.

Sui 516 asintomatici, 245 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 4 con lo screening sierologico, 27 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5 tramite i test pre-ricovero. Per 235 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 21.113 tamponi molecolari, per un totale di 6.610.342. A questi si aggiungono anche tamponi rapidi 16.910.

Coronavirus Emilia-Romagna, dati province

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 323 nuovi casi, seguita da Modena (158) e Rimini (152); poi Ravenna (115), Cesena (72) e Piacenza (65); quindi Forlì (62), Ferrara (57), il Circondario Imolese (37); infine Reggio Emilia (35) e Parma con 10 casi.  

Tra i 323 nuovi casi di positività in provincia di Bologna, 171 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 15 casi attraverso le attività di contact-tracing, 1 caso mediante i test per le categorie a rischio, 1 caso attraverso i test pre-ricovero mentre per 135 casi sono ancora in corso le indagini epidemiologiche.

Tra i 323 nuovi contagi, 285 sono sporadici e 38 sono inseriti in focolai. Nessun caso è stato importato da altre regioni nè dall’estero.

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 27.563 a Piacenza (+65 rispetto a ieri, di cui 43 sintomatici), 34.113 a Parma (+10, tutti asintomatici), 53.234 a Reggio Emilia (+35, di cui 27 sintomatici), 75.652 a Modena (+158, di cui 61 sintomatici), 95.380 a Bologna (+323, di cui 171 sintomatici), 14.993 casi a Imola (+37, di cui 23 sintomatici), 27.613 a Ferrara (+57, di cui 9 sintomatici), 37.598 a Ravenna (+115, di cui 63 sintomatici), 21.190 a Forlì (+62, di cui 51 sintomatici), 23.825 a Cesena (+72, di cui 23 sintomatici) e 44.769 a Rimini (+152, di cui 99 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, sono stati eliminati 6 casi, di cui 4 positivi a test antigenico ma non confermati dal tampone molecolare e 2 casi risultati non Covid-19.

Covid, così è cambiata la curva epidemica in Emilia Romagna| GRAFICI  (report aggiornato al 30 novembre 2021) 

Coronavirus Emilia-Romagna, dati guarigioni e casi attivi

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 545 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 421.327. I casi attivi, cioè i malati effettivi, oggi sono 20.812(+531). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 20.052 (+497), il 96,3% del totale dei casi attivi.

Coronavirus Emilia-Romagna, dati decessi

Purtroppo, si registrano dieci decessi: due in provincia di Piacenza (due uomini, rispettivamente di 86 e 92 anni), uno nella provincia di Reggio Emilia (una donna di 57 anni); tre in provincia di Bologna (una donna di 84 anni e un uomo di 93 anni, nel bolognese, e una donna di 94 nell’imolese); tre nella provincia di Ferrara (tutte donne: di 83, 90 e 93 anni) e uno nella provincia di Forlì-Cesena (un uomo di 79 anni).  Nessun decesso nelle province di Parma, Modena, Ravenna e Rimini. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.791.

Coronavirus Emilia-Romagna, dati ricoveri

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 75 (+6 rispetto a ieri), 685 quelli negli altri reparti Covid (+28). I reparti ospedalieri risultano quindi occupati al 7,8% nelle terapie intensive e all’8,3% nei reparti Covid, al di sotto delle soglie limite fissate a livello nazionale rispettivamente del 10% e del 15%, soglie che solo se superate entrambe (non una sola) determinano il cambio di colore. L’Emilia-Romagna si conferma quindi nella attuale zona bianca.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Piacenza (numero invariato rispetto a ieri); 5 a Parma (+1); 4 a Reggio Emilia (invariato); 5 a Modena (invariato); 22 a Bologna (+3); 6 a Imola (+2); 10 a Ferrara (invariato); 12 a Ravenna (+1); 3 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (-1); 3 a Rimini (invariato).

Coronavirus Emilia-Romagna, dati vaccinazioni 

Continua la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. 

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 7.416.852 dosi; sul totale sono 3.556.324 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Le terze dosi sono 530.034.

A Bologna, al 29 novembre sono 735.140 le prime vaccinazioni e 686.298 le seconde dosi somministrate, alle quali si aggiungono 102.109 terze dosi, per un totale di 1.523.547 vaccini. 

Potrebbe interessarti anche:

Dati peggiorano, ora anche Emilia-Romagna verso la zona gialla 

Al Maggiore nel reparto Covid riconvertito: "Il vaccino protegge, forme gravi tra non vaccinati" | VIDEO

Donini: "Procedere speditamente con terze dosi". Vaccino 5-11 anni verso Natale

Covid, ecco come i vaccini impattano sulle infezioni da COVID in Emilia-Romagna

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, bollettino 30 novembre: 360 casi nel bolognese, dieci decessi nella regione

BolognaToday è in caricamento