Coronavirus, 7 novembre: contagi sopra i 2mila su 20.218 tamponi e 3.636 sierologici

A Bologna sono 437 i nuovi casi con 62 ricoveri in terapia intensiva

I positivi tornano sopra i duemila in Emilia-Romagna (2.009), su un totale di 20.218 tamponi e 3.636 sierologici, eseguiti nelle ultime 24 ore. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, si sono registrati 69.049 casi. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è oggi del 9,9%. 

I tamponi effettuati sono stati 20.218, per un totale di 1.715.527. A questi si aggiungono anche 3.636 test sierologici. 

Sono 942 gli asintomatici e 268 le persone già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone  (362 sono state individuate nell’ambito di focolai già noti). L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,1 anni. 

Su 942 asintomatici, 283 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 62 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 9 con gli screening sierologici, 11 tramite i test pre-ricovero. Per 577 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. 

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 35.649 (1.920 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 33.738 (+1.859 rispetto a ieri), il 94,6% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 29 nuovi decessi: 3 in provincia di Parma (3 uomini rispettivamente di 76, 85 e 74 anni), 4 nel reggiano (due uomini, di 84 e 75 anni, e due donne, di 90 e 81 anni), 6 a Modena (un uomo di 86 anni e 5 donne rispettivamente di 91, 95, 73, 82 e 88 anni); 5 a Bologna (3 uomini, di cui 2 di 73 e uno di 88 anni, e 2 donne di 97 e 94 anni); 4 nel ferrarese (2 donne, rispettivamente di 57 e 100 anni, e 2 uomini, di 91 e 87 anni); 3 a Ravenna (2 donne di 85 e 88 anni, un uomo di 91 anni); 3 a Cesena (2 uomini di 82 e 70 anni, una donna di 88 anni); infine, a Rimini è deceduta una donna di 82 anni. Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna le vittime sono 4.781. 

Nonostante l'alto numero dei contagi, l'indice Rt a Bologna è progressivamente in calo da un mese, quindi "c'è un contenimento del fenomeno". Lo ha detto Paolo Pandolfi, direttore del dipartimento di sanità pubblica dell'Ausl Bologna, intervenuto oggi, 7 novembre, a un convegno organizzato dall'Ordine provinciale dei Medici.

A Bologna Rt in calo da un mese, più colpita la Pianura ovest" 

"A inizio ottobre l'indice Rt era sopra 1,5 abbiamo avuto un picco a inizio mese, ora invece sta diminuendo ed è intorno a 1,14 con 138 focolai, di cui la metà sono in ambito familiare. Siamo intervenuti anche nelle caserme e nelle scuole - assicura Pandolfi - abbiamo inoltre visto che alcuni territori sono più colpiti di altri".

Ricoveri nelle terapie intensive

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 188 (+11 rispetto a ieri), 1.723 quelli in altri reparti Covid (+50).   

Sul territorio, le  persone ricoverate in terapia intensiva sono così distribuite: 10 a Piacenza (+2 rispetto a ieri), 17 a Parma (-1), 17 a Reggio Emilia (+3), 31 a Modena (stabili rispetto a ieri), 62 a Bologna (+1), 5 a Imola (+1), 12 a Ferrara (+1 da ieri), 9 a Ravenna (+1), 3 a Forlì (-1 rispetto a ieri), 6 a Cesena (+4) e 16 a Rimini (invariati).

Le persone complessivamente guarite salgono a 28.619 (+60 rispetto a ieri). 

Ospedali bolognesi, l'assessore: "Assunti 206 medici, per i sanitari alloggi gratis in albergo"

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella i cui è stata fatta la diagnosi: a Piacenza 8.158 (+234 rispetto a ieri, di cui  111  sintomatici), 6.730  a Parma (+ 201, di cui 124 sintomatici), 10.689 a Reggio Emilia (+361, di cui 258 sintomatici),10.833 a Modena (+354, di 123 cui sintomatici), 13.688 a Bologna (+437, di cui 198 sintomatici), 1.344 casi a Imola (+40, di 23 cui sintomatici), 3.266 a Ferrara (+70, di cui 12  sintomatici), 3.911 a Ravenna (+133, di cui 90 sintomatici), 2.800 a Forlì (+45, di cui 39 sintomatici), 2.141 a Cesena (+67, di cui 43 sintomatici) e 5.489 a Rimini (+67, di cui 46 sintomatici). 

I casi sui territori

La situazione dei contagi nelle province dell’Emilia-Romagna vede Bologna con 437 nuovi casi; a seguire Reggio Emilia con 361, poi Modena (354), Piacenza (234), Parma (201), Ravenna (133), Ferrara (70) Rimini e il territorio di Cesena (entrambi con 67 nuovi positivi), quindi Forlì (45) e Imola (40).  

I casi nei comuni del bolognese (al 6 novembre) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento