Cronaca

Coronavirus, bollettino 25 agosto: + 50 casi nel bolognese, aumentati i posti letto

7 morti in regione. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 35 anni

412 in più rispetto a ieri nella regione e 41 a Bologna (+ 9 del Circondario Imolese), su un totale di 26.835 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 408.320 casi di positività. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 1,5%. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 35 anni.

Controllo e prevenzione

Dei 412 nuovi contagiati, 125 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 124 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 174 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

Sui 125 asintomatici, 76 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 14 con gli screening sierologici, 15 tramite i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 10 con i test pre-ricovero. Per 10 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 12.534 tamponi molecolari, per un totale di 5.465.482. A questi si aggiungono anche 14.301 tamponi rapidi.

Coronavirus Emilia-Romagna, dati province

La situazione dei contagi nelle province vede Rimini con 78 nuovi casi, quindi Modena e Ravenna (entrambe 44), Reggio Emilia (42) e poi Parma e Bologna (entrambe 41). Seguono Ferrara (34), Forlì (29), Cesena e Piacenza (entrambe 25), infine il Nuovo Circondario Imolese (9). 

Tra i 41 nuovi casi di positività in provincia di Bologna, 36 hanno effettuato il tampone per presenza di sintomi, 3 sono stati individuati attraverso le attività di contact-tracing, 1 attraverso test per categorie, mentre per 1 caso sono in corso le indagini epidemiologiche. Tra i 41 nuovi contagi, 15 sono sporadici e 26 sono inseriti in focolai. 3 casi sono importati dall’estero, 6 da altre regioni.

"A Bologna L'Rt è in calo, l'incidenza si attesta sui 69,5 per 100.000 abitanti, numeri che significano un miglioramento rispetto all'80 su 100.000 di qualche settimana fa". Lo afferma il direttore generale dell'Ausl di Bologna, Paolo Bordon. "La situazione è stabile. Abbiamo comunque stabilito di aumentare le disponibilità di posti letto. Da ieri abbiamo raddoppiato le terapie intensive disponibili al Maggiore - ma - guardiamo con ottimismo a questa fase della pandemia, e crediamo che l'impatto sugli ospedali sarà ridotto". Fiducioso è anche Lorenzo Roti, direttore sanitario dell'Ausl: "Stando ai dati, possiamo dire che non aumentano le persone in area critica. E dei 15 che sono attualmente in quest'ultima area, 14 non sono vaccinati. Questo significa che il vaccino, anche con la Delta, funziona".

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 25.197 a Piacenza (+25 rispetto a ieri, di cui 14 sintomatici), 30.657 a Parma (+41, di cui 14 sintomatici), 49.483 a Reggio Emilia (+42, di cui 32 sintomatici), 68.883 a Modena (+44, di cui 36 sintomatici), 86.033 a Bologna (+41, di cui 36 sintomatici), 13.142 casi a Imola (+9, di cui 5 sintomatici), 24.768 a Ferrara (+34, di cui 16 sintomatici), 32.043 a Ravenna (+44, di cui 40 sintomatici), 17.872 a Forlì (+29, di cui 23 sintomatici), 20.720 a Cesena (+25, di cui 21 sintomatici) e 39.522 a Rimini (+78, di cui 50 sintomatici).

Rispetto a quanto comunicato nei giorni precedenti, sono stati eliminati 6 casi, positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare. 

Coronavirus Emilia-Romagna, dati guarigioni e casi attivi

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 354 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 380.099. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 14.887 (+51 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 14.422 (+46), il 96,9% del totale dei casi attivi.

Coronavirus Emilia-Romagna, dati decessi

Si registrano sette decessi: una donna di 91 anni della provincia di Piacenza, una donna di 90 anni della provincia di Modena, un uomo di 83 anni e una donna di 92 della provincia di Bologna, una donna di 81 anni della provincia di Ferrara, un uomo di 78 anni della provincia di Ravenna, un uomo di 82 anni della provincia di Rimini. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.334.

Coronavirus Emilia-Romagna, dati ricoveri

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 55 (+1 rispetto a ieri), 410 quelli negli altri reparti Covid (+4). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 5 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 4 a Parma (+1), 2 a Reggio Emilia (invariato), 9 a Modena (+1), 11 a Bologna (-1), 2 a Imola (invariato), 7 a Ferrara (-1), 1 a Ravenna (invariato), 1 a Forlì (invariato) 2 a Cesena (invariato), 11 a Rimini (+1).

Coronavirus Emilia-Romagna, dati vaccini

Continua la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età.

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 5.699.248 dosi; sul totale sono 2.607.745 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

A Bologna sono 636.610 le prime vaccinazioni e 529.863 le seconde, effettuate dal Vaccine Day, per un totale di 1.166.473 vaccini. 74.188 i cittadini che, dal 15 luglio, si sono prenotati per la prima dose vaccinale. 533.390 le prenotazioni complessive per le fasce di età alle quali è attualmente rivolta la campagna vaccinale. 

Vaccini, cambia tutto: chiude hub in Fiera, stop alla prenotazione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, bollettino 25 agosto: + 50 casi nel bolognese, aumentati i posti letto

BolognaToday è in caricamento