Cronaca

Bologna FC: condannato per appropriazione indebita l'ex Presidente Sergio Porcedda

Un 'versamento' di 3 milioni dal conto del club a quello di una società riconducibile all'ex presdiente, finisce con una condanna per appropriazione indebita e al 'risarcimento' di 35mila euro

Due mesi e 20 giorni, convertiti in 35 mila euro di pena per l'ex presidente del Bologna Sergio Porcedda; nel 2010 aveva acuisitobel  l'80% delle quote del Bologna Calcio, era accusato di appropriazione indebita: in particolare, all'attenzione degli investigatori, il versamento bancario di tre milioni di euro dal conto del club a una società riconducibile a Porcedda. Il Bologna non si era costituito parte civile.

Il procuratore aggiunto Giovannini aveva chiesto due anni e quattro mesi. Finisce con una condanna per appropriazione indebita e al 'risarcimento' in denaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna FC: condannato per appropriazione indebita l'ex Presidente Sergio Porcedda

BolognaToday è in caricamento