Cronaca

Incidente Bologna, i numeri del disastro

Le persone rimaste coinvolte. I tempi impiegati. I soccorsi sanitari attivati

6 agosto 2018, ore 13.48. Sono data e orario dell'inizio dell'inferno di fuoco piombato sul Raccordo autostradale. Bologna trema. Anche a distanza di km dal luogo del drammatico incidente. Tanto è alta la nube di fumo, visibile fin da lontano. Tanto è potente l'esplosione, da far tremare tapparelle e vetri delle case del quartiere Panigale. Tanto da creare danni, in alcuni casi anche pesanti, a esercizi e appartamenti.

5 minuti. Il tempo che ha impiegato ad arrivare sul luogo della sciagura la prima ambulanza.

145 è il numero totale dei feriti, 4 in gravi condizioni, nessuno in pericolo di vita

120 sono le persone accolte nei PS dell'Azienda USL di Bologna.

2 i ricoverati nei Centri Grandi Ustionati della Regione Emilia-Romagna presso gli Ospedali di Cesena (dove si trova anche il poliziotto eroe che ha incontrato il Premier oggi) e Parmaù

88 pazienti sono stati dimessi dall'Azienda USL di Bologna a meno di 24 ore dal fatto.

Incidente: le spaventose immagini in diretta - VIDEO

18 sono invece le persone ricoverate. Altri 14 si trovano ancora in Osservazione Breve Intensiva.

14 sono i posti letto attivati presso l’Ospedale Maggiore e 11 presso la Chirurgia Plastica dell’Ospedale Bellaria, per fare fronte all’afflusso di pazienti.

21 le persone registrate al PS del S.Orsola,  16 di queste sono già state dimesse.

4 persone sono infine sono state accolte al PS del Rizzoli, 3 sono già state dimesse, e una è stata ricoverata al S.Orsola.

26 sono le ambulanze intervenute complessivamente ieri sul luogo.

3 le auto mediche e un elicottero del 118.

75 sono stati gli operatori direttamente coinvolti nei primi soccorsi. Per gli aspetti organizzativi:  2 coordinatori infermieristici sul posto, 2 in Centrale Operativa, e uno in Prefettura.

200 sono stati i sopralluoghi effettuati dai vigili del fuoco nelle zone limitrofe all'esplosione

10 circa le persone che hanno dormito fuori casa ieri notte. Col sostegno di Comune e Quartiere sono andate in albergo: "Non se la sono sentita di rientrare in casa a tarda notte coi vetri rotti", come ha spiegato il presidente del Quartiere Borgo Panigale-Reno, Vincenzo Naldi 

5 sono i mesi stimati per il ripristino del ponte crollato in tangenziale

300 quasi le auto danneggiate

10 milioni di euro la stima dei danni subiti da abitazioni, attivita' commerciali e produttive di Borgo Panigale 

Numeri elevati, in alcuni casi. Meno, in altri. Ma che pesano come un macigno. Come il bilancio delle vittime. E' una, ma è come se fossero cento. Il dolore non cambia. Una vita spezzata. Quella di un uomo di 42 anni. Era alla guida dell'autocisterna esplosa. 

Testimone: 'Come nei film. Mai visto nulla del genere' 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente Bologna, i numeri del disastro

BolognaToday è in caricamento