Bologna Pride 2018 il 7 luglio: tutto quello che c'è da sapere

Tutto pronto per il Bologna Pride 2018 di sabato 7 luglio, che eccezionalmente partirà dai Giardini Margherita: tutte le info

Tutto pronto per il Bologna Pride 2018 di sabato 7 luglio, che eccezionalmente partirà dai Giardini Margherita invece che dal Cassero LGBT center, come di consueto.

Cosa c'è da sapere: 

1) Perchè il Pride? Nella notte tra il 27 e il 28 giugno 1969 la polizia faceva irruzione nel bar gay Stonewall Inn di Manhattan, dando avvio alla nascita del movimento di liberazione gay moderno in tutto il mondo.

2) Il tema: "Corpi R-Esistenti. Bologna ha bisogno di (anti)corpi capaci di r-Esistere quotidianamente alla discriminazione. 

3) Orari: 15.00 - Concentramento ai Giardini Margherita in Piazzale Jacchia. Partenza della parata alle ore 16.30. 
PalcoPride ore 19.00.

4) Percoso: dai Giardini Margherita (piazzale Jacchia), lungo via Santo Stefano, via Farini, via Castiglione, due Torri, 
via San Vitale, Piazza Aldrovandi, Strada Maggiore fino alla porta, viale Carducci, via Dante, via Santo Stefano e ritorno ai Giardini Margherita. 

LE VIE CHIUSE AL TRAFFICO E LE DEVIAZIONI DEI BUS

5) Accessibilità: il percorso della parata è completamente accessibile dal concentramento fino all’arrivo e ci sarà un interprete LIS sul palco del Bologna Pride 2018. Servizio accoglienza per tutte le persone che vorranno essere aiutate a raggiungere il luogo di concentramento. Responsabile servizio accoglienza Giuseppe Varchetta 3395822140

6) Crowdfunding: per il terzo anno il Bologna Pride ha attivato una campagna di raccolta fondi su Ideaginger.it. 

7) Dress code: qualcosa di rosso per protestare contro le politiche del governo sulle migrazioni.

IL PRIDE 2018 SI TINGE DI ROSSO: GUARDA IL VIDEO

8) Party e feste: 

- dalle ore 21:00 presso il Cassero LGBTI center, Via Don Minzoni 18.

- dalle 22:30 presso RED, Via del Tipografo 2

9) Stop alla vendita di bevande alcoliche e ai contenitori in vetro e di lattine all'interno dei giardini Margherita: divieto di vendere bevande alcolichea e ogni altra bevanda in contenitori di vetro e lattina. Il divieto si applica agli organizzatori della manifestazione, ai titolari dei pubblici esercizi e agli esercenti del commercio su area pubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +2723 contagi, 47 morti (25 a Bologna)

Torna su
BolognaToday è in caricamento