Bologna Pride 2019, il percorso del corteo

La manifestazione partirà dai giardini Margherita come lo scorso anno

Partirà anche quest'anno dai giardini Margherita il Bologna Pride 2019 di sabato 22 giugno, il corteo Lgbtqi dedicato quest'anno a una storica rivolta del movimento omosessuale, quella partita nel 1969 dallo Stonewall Inn di New York. A partire dalle 14:30 è previsto il concentramento ai giardini Margherita per poi dare vita a un corteo che dopo aver percorso via Santo Stefano e lambito le Due Torri, tornerà ai giardini per il concerto e le dichiarazioni politiche. I carri aspetteranno i partecipanti all'incrocio tra via Dante e Piazza Santo Stefano.

'Sfondiamo i muri' è lo slogan di apertura scelto per quest'anno, a 50 anni dai moti dell'allora movimento omosessuale contro le retate della Polizia nei locali gay della New York di fine anni '60. Alcune associazioni della galassia Lgbtq, sebbene confluiranno nello stesso corteo, non hanno sottoscritto il documento politico del Pride, e perciò si troveranno in uno spezzone indipendente, chiamato 'B-Side Pride'. Alla giornata parteciperanno anche Miss Keta e Paola Iezzi.

Corteo Pride 2019, bus deviati e linea notturna extra: tutte le info

Bologna Pride 2019 percorso-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bologna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Scatta oggi la nuova ordinanza: le restrizioni si allentano, cambiano le regole del commercio

Torna su
BolognaToday è in caricamento