Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Bolognese 21enne accoltella un ragazzo senza motivo poi fugge in stato di ebbrezza

Non doveva allontanarsi da Bologna per una restrizione del gudice, ma lui era alla stazione di Ravenna e lì ha ferito un suo coetaneo veneto senza alcuna ragione

Un bolognese 21enne ubriaco la scorsa notte ha accoltellato senza alcun motivo un suo coetaneo, dopo essere sceso dal treno alla stazione di Ravenna. La vittima è un ragazzo di Chioggia che è stato poi soccorso: sceso dal convoglio insieme a degli amici era stato aggredito e quando è stato notato dagli agenti perdeva sangue dal collo e dal viso.

Scattato immediatamente l'allarme, la Polizia è riuscita a individuare l'aggressore che si stava allontanando a piedi, ancora sporco di sangue e a condurlo in Questura. E' risultato che il 21enne, di origini siciliane ma residente a Bologna da tempo, aveva dei precedenti ed era stato già condannato agli arresti domiciliari, attualmente aveva il divieto di allontanarsi dal suo domicilio di sera e di notte come neppure gli era consentito di lasciare Bologna. Il giudice ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del processo che si terrà a Ravenna il 5 settembre.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolognese 21enne accoltella un ragazzo senza motivo poi fugge in stato di ebbrezza

BolognaToday è in caricamento