Cronaca Quartiere Bolognina

Blitz dei Carabinieri, nei guai due centri massaggi della Bolognina

Per lavoro nero ed immigrazione clandestina

foto archivio

Nei guai per lavoro nero  due centri massaggi. E' successo in Bolognina dopo che i Carabinieri della Stazione Bologna Navile, i NAS di Bologna e il personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro, sono stati impegnati nello svolgimento di un servizio coordinato in materia di tutela della salute e della sicurezza dei locali commerciali della zona. Focus era il controllo del rispetto della normativa sanitaria e dei contratti di lavoro.

Da quanto si apprende, tra gli esercizi controllati, due sono risultati non in regola. Si tratta di due centri per massaggi, uno gestito da una 52enne cinese, residente a Bologna, denunciata per utilizzo di manodopera irregolare e impiego di stranieri irregolari e per violazioni sanitarie ed amministrative;  l'altro gestito da una 44enne cinese, residente a Bologna, stata denunciata per utilizzo di manodopera irregolare e impiego di stranieri irregolari e violazioni sanitarie ed amministrative. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz dei Carabinieri, nei guai due centri massaggi della Bolognina

BolognaToday è in caricamento