menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bolognina, lavoro nero nei ristoranti: serrande giù e multa salata

Due ristoranti, uno italiano e uno indiano: buona parte dei dipendenti, tutti immigrati regolari, lavoravano in nero

Serrande giù e 9.500 euro di multe da pagare. Due ristoranti, uno italiano e uno indiano, della Bolognina, in cui buona parte dei dipendenti, tutti immigrati regolari, lavoravano in nero, e che per questo sono stati chiusi dai Carabinieri e dall'Esercito nell'ambito dell'operazione "Strade sicure", avviata alcuni giorni fa nel quartiere bolognese.

Nel corso dell'operazione sono state fermate cinque persone per violazione delle norme sull'immigrazione. In particolare, sono stati denunciati: due cinesi di 36 e 37 anni, senza fissa dimora, un loro connazionale 45enne, residente a Bologna, due marocchini di 24 anni. Inoltre uno dei due marocchini "era stato già identificato venerdì durante un servizio analogo".

I controlli in Bolognina hanno anche portato alla denuncia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, di un altro marocchino, un 50enne residente a Bologna, trovato in possesso di 9,5 grammi di hashish e 0,9 grammi di cocaina. Sempre in materia di droga, due italiani di 26 e 28 anni sono stati segnalati alla Prefettura per uso personale, dal momento che avevano addosso alcuni grammi di marijuana e cocaina.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Fagottini di mortadella caprino, miele e pistacchio

social

Crostatina ai lamponi senza glutine: la ricetta di Ernst Knam

social

Pizza senza glutine: dove mangiarla a Bologna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento