menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza Bolognina: bando per le imprese da 100 mila euro

I proventi della tassa di soggiorno saranno utilizzati per un bando dedicato alla sicurezza delle attività commerciali e artigiane

100 mila euro, grazie ai proventi della tassa di soggiorno. Saranno utilizzati per un bando dedicato alla sicurezza delle attività commerciali e artigiane in Bolognina. Lo rende noto l'assessore al commercio Matteo Lepore.  

Le domande si potranno inviare dal 31 maggio al 30 giugno 2017. Le imprese del settore commerciale e artigiano potranno partecipare al bando singolarmente o in forma associata per chiedere un contributo a parziale copertura delle spese sostenute, per non più dell’80% e per non più di 5000 euro. I contributi potranno coprire spese sostenute fino 18 mesi prima della presentazione della domanda e 12 mesi dopo la comunicazione di concessione del contributo.

Sostenere le attività di vicinato è importante per rafforzare la comunità e migliorare la qualità della vita degli abitanti, con strade più sicure e itinerari turistici. Tutto ciò avviene a pochi giorni dall’inaugurazione di un nuovo chiosco nel Mercato Albani e la prossima apertura di altri due. Un mercato che si sta riqualificando anche tramite un nuovo intervento dell’Amministrazione.

MODULO DOMANDA. Cosa si può acquistare e installare con le risorse messe a disposizione dal bando: collegamenti telefonici, telematici e informatici strettamente finalizzati al collegamento degli impianti di sicurezza con centrali di vigilanza privata; l’installazione di sistemi di videosorveglianza e videoprotezione privati, di sistemi telematici antirapina antifurto o antintrusione, sistemi di allarme satellitare collegati con le centrali di vigilanza privata, casseforti o armadi blindati, cristalli antisfondamento, inferriate, serrande e porte di sicurezza, sistemi antitaccheggio, sistemi di rilevazione delle banconote false, automazione nella gestione delle chiavi, l’adozione di sistemi di pagamento elettronici (POS e carte di credito); l’installazione di dispositivi aggiuntivi di illuminazione notturna con spese per l’utenza elettrica a carico del richiedente, connessi all’impiego di protezioni esterne di sicurezza che consentono la vista dell’interno.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica con PEC, posta elettronica certificata all’indirizzo suap@pec.comune.bologna.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento