Bolognina: in casa cocaina, eroina e soldi: in arresto tre pusher

Ingente quantitativo di droga e 4mila euro in contanti nelle abitazioni degli spacciatori. Uno era ricercato

I Carabinieri della Compagnia Bologna Centro ha arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio T.A., 34enne tunisino, B.V., 36enne italiana e K.M., 27enne marocchino.

I primi due sono finiti in manette nel corso di un’indagine che i Carabinieri avevano avviato di recente: i diversi servizi di osservazione avevano evidenziato un viavai anomalo da un appartamento in via Di Paolo. Ieri è scattata la perquisizione personale: il tunisino è stato trovato con una ventina di involucri contenenti eroina e cocaina e un migliaio di euro in contanti, nel dettaglio un totale di circa 15 grammi, nonché 1100 euro circa, suddivisi in banconote di vario taglio.

La perquisizione è proseguita all’interno dell’appartamento, un monolocale che il tunisino condivide con la compagna, la trentaseienne italiana. All’interno, una bilancina elettronica di precisione e altri 55 involucri di eroina e cocaina, per ulteriori 25 grammi. Il tunisino era ricercato da un anno, a seguito di una misura cautelare in carcere emessa dalla Corte d’Appello di Bologna.

Il 27enne marocchino è stato arrestato ieri sera all’interno del suo appartamento di via Franco Bolognese. La perquisizione ha dato esito positivo, consentendo di rinvenire un “panetto” di hashish e alcune dosi di cocaina per un peso complessivo di 255 grammi, nonché denaro contante per 2.900 euro.I Carabinieri hanno trovato anche oggetti e documenti intestati a terzi di provenienza sospetta: numerosi telefoni cellulari, due lettori MP3, un codice fiscale, sui quali sono in corso accertamenti.

I tre spacciatori sono stati tradotti in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento