Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Navile / Via Franco Bolognese

Droga in Bolognina, valanga di esposti dai cittadini. Polizia marca il territorio: nuovi arresti

Marijuana venduta a minorenni, così sono finiti in manette in 3, dopo l'ultima "battuta" delle forze dell'ordine, che hanno potenziato l'attenzione sull'area da dove - spiegano - "quasi settimanalmente arrivano segnalazioni su attività di spaccio e situazioni di degrado legate al giro di droga'

via Bolognese, luogo 'caldo' per lo spaccio e teatro dell'arresto di ieri

Tre arresti per spaccio di droga, con l'aggravante di aver ceduto sostanze stupefacenti a minori. E' il bilancio dell'ultima "battuta" della Polizia in Bolognina, luogo altamente frequentato da pusher e negli ultimi mesi sotto particolare "attenzione" da parte delle forze dell'ordine, che vi hanno intensificati i controlli, adottando spesso anche pattugliamenti in borghese, che sembrano dare i loro frutti.

"L'azione di ieri segue la valanga di esposti che arrivano ormai quasi settimanalmente dai residenti della zona, che riguardano l'attività di spaccio ma anche episodi di degrado connessi al giro di droga'. Come spiega la dott.ssa Roberta Cicchetti, della VI sezione Squadra mobile (contrasto ai crimini diffusi), che aggiunge: "Via Nicolò Dall'Arca, Bolognese e Fioravanti, risultano le aree più "calde" in questo senso".

Ieri in pieno pomeriggio - intorno alle ore 16 - gli appostamenti degli agenti hanno permesso di pizzicare sul fatto tre pusher. Si tratta di un 28enne nigeriano e due cittadini senegalesi di 24 e 60 anni. Tutti gravati da pregiudizi di polizia e condanne.
I due senegalesi sono stati intercettati mentre, con fare sospetto, si aggiravano per via Bolognese. Dopo qualche minuto sono stati raggiunti dal cittadino nigeriano, arrivato in sella ad una bicicletta. L'uomo ha ceduto alcuni involucri ai due 'colleghi'. Nel frattempo è sopraggiunto un 17enne - in compagnia di due amiche, sue coetanee - che si sono avvicinati ad uno dei due senegalesi, ricevendo una dose - risultata poi essere marijuana per 0.90 grammi - in cambio di una banconota da 20 euro.

A quel punto sono intervenuti i poliziotti. Perquisiti, i tre stranieri sono stati trovati in possesso - in totale - di quasi 12 grammi della medesima sostanza stupefacente ceduta al ragazzino. Inoltre, nelle loro disponibilità sono stati rinvenuti - in totale - circa 270 euro, posti sotto sequestro (unitamente alla droga) perchè ritenuti provento di attività illecita.
Per tutti e tre gli uomini è scattato l'arresto con l'accusa di spaccio e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Il terzetto è ora rinchiuso all'interno del carcere della Dozza (con l'aggravante di aver ceduto droga a soggetti di minore età) in attesa della convalida del fermo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga in Bolognina, valanga di esposti dai cittadini. Polizia marca il territorio: nuovi arresti

BolognaToday è in caricamento