Cronaca Borgo Panigale / Via Martin Luther King

Dopo il pedinamento, l'irruzione: in casa droga e armi

Operazione antidroga dei Carabinieri: sequestrati 25 Kg di eroina, mezzo chilo di coca, una pistola e circa 100 mila euro in contanti. Arrestate due persone, sconosciute alle forze dell'ordine

Camminava per strada, con in mano un sacchetto di plastica, guardandosi intorno. L'intuito dei Carabinieri del Comando di Borgo Panigale non ha sbagliato: insospettiti dall'atteggiamento guardingo del giovane, lo hanno pedinato fino alla sua abitazione. Da lì a poco l'irruzione che ha consentito di bloccare i due pericolosi narcotrafficanti. 

Nel momento della perquisizione domiciliare ecco una vera e propria centrale dello spaccio. Nel corso dell'operazione, avvenuta nei pressi di via Martin Luther King, i Carabinieri hanno arrestato due persone oltre al rinvenimento di ben 25 kg di eroina e mezzo chilo di cocaina, oltre a più di 100 mila euro in contanti (custoditi all'interno di una cassaforte) e una pistola "Smith & Wesson" calibro 45 con due caricatori, per un totale di 16 colpi.

"Un'operazione decisamente brillante - ha spiegato il Capitano Elio Norino - che deriva dalle attività parte del pacchetto antidroga disposto dal Prefetto e che vede in sinergia tutti i reparti dell'Arma. Scattata e conclusasi nella giornata di ieri, ha portato all'arresto di un 28enne (B.I.) e un 25enne (X.S.) entrambi di origini albanesi, irregolari e incensurati. Il più giovane è quello che ha destato i sospetti e che ci ha condotti fino all'abitazione: un vero e proprio centro di confezionamento". 

La droga era chiusa in un armadio, all'interno di cassette di plastica (IL VIDEO DELL'IRRUZIONE E DELLA PERQUISIZIONE) e all'interno di una cassaforte il denaro e la pistola, la cui matricola è abrasa (e quindi si sta cercando ancora di comprenderne la provenienza). In casa anche vari strumenti utili al taglio e al confezionamento della sostanza stupefacente. 

"Quantificare il valore della cocaina e dell'eroina? Pensate solo che un grammo di eroina può fruttare 40 euro - a parlare il comandante Massimiliano Corbo - e per la cocaina va triplicato il valore al dettaglio". Un bel sequestro insomma: i due narcotrafficanti sono stati condotti a carcere della Dozza, in attesa di convalida. 

"Tutte le stazioni dei Carabinieri sono state indottrinate e la segnalazione dal nostra comando è partita immediatamante - spiega in conferenza stampa il Maggiore Fabrizio Carlino, Comandante della Stazione di Zola Predosa - fino all'intervento delle squadre speciali. Si è scoperto dopo che nel sacchetto che aveva in mano il 25 enne, oltre a vari capi di abbigliamento, erano contenuti anche 20 mila euro". 

Frame Carabinieri-2


Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il pedinamento, l'irruzione: in casa droga e armi

BolognaToday è in caricamento