menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borgo Panigale: in quattro aggrediscono e rapinano una prostituta, arrestati

Con la scusa di contrattare una prestazione sessuale, l'hanno rapinata, sbattendola contro la pensilina della fermata del bus

La polizia ha arrestato quattro ragazzi tra i 28 e i 20 anni per rapina. Si tratta di due giovani originari di Cerignola, in provincia di Foggia, di un rumeno e di un marocchino. 

Ieri notte all'1 e 45 una volante aveva già notato degli strani movimenti di un'auto nei pressi della rotonda di Casteldebole, quando è stata richiamata dalle urla di una donna. Avvicinata dagli agenti, la donna, una 20enne prostituta rumena, ha riferito di essere stata rapinata da quattro ragazzi che si erano avvicinati con la scusa di contrattare una prestazione sessuale, ma che in effetti miravano alla sua borsa.

La 20enne ha resistito ed è stata sbattuta contro la pensilina della fermata del bus, per poi fuggire in auto, così ha visto la volante e ha chiesto aiuto. I quattro sono stati rintracciati poco più tardi nella zona e arrestati. Gli italiani e il rumeno sono gravati da precedenti per reati contro il patrimonio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Superenalotto, la dea bendata bacia Vergato: centrato un '5'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento