Panigale: prima il sesso, poi la chiude in bagno e la rapina

Dopo aver consumato e pagato il rapporto con una transessuale, le ha puntato la pistola e l'ha chiusa in bagno

Un 29enne siciliano, fino a questa notte incensurato, è stato arrestato dalla Polizia per rapina pluriaggravata. Aveva dapprima preso accordi con una transessuale, cittadina peruviana di 39 anni, si era recato nella sua abitazione nel quartiere Borgo Panigale e, dopo aver consumato e pagato, era uscito, lasciando appositamente in casa alcuni effetti personali.

La transessuale ha così riaperto la porta di casa, ma si è trovata davanti il cliente che le ha puntato una pistola e l'ha chiusa in bagno, arraffando 200 euro. Poi le ha strappato di mano il telefono cellulare, troppo tardi, poiché era riuscita a chiamare il 113.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti delle volanti infatti lo hanno identificato e bloccato poco dopo. La pistola giocattolo utilizzata per la rapina è stata trovata, in un cestino dell'immondizia. L'uomo è stato arrestato ed è in carcere in attesa di convalida. 

Rapina e pestaggio a transessuale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Emilia-Romagna, bollettino 23 maggio: +43 positivi, 193 guariti e calo dei casi attivi

  • Al fiume con gli amici, scompare tra i flutti: ragazzo trovato morto nel fiume Idice

  • Offerte lavoro Bologna fisso mensile

  • Nuova ordinanza Bonaccini: da lunedì aprono centri sociali, circoli, parchi tematici e riprendono gli stage

  • Spostamenti tra regioni in dubbio, Bonaccini: "Prudenza alta, si rischia la chiusura" 

  • Bollettino Covid Bologna 18 maggio: vicini a zero casi, ma ancora 4 morti | GRAFICI E DATI, COMUNE PER COMUNE

Torna su
BolognaToday è in caricamento