rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Centro Storico / Via del Borgo di San Pietro

Borgo di San Pietro, Amorevole: "Qui sia i problemi del centro che della periferia"

Una 'passeggiata' insieme ai residenti del presidente di quartiere: "Il senzatetto Gennarino ci preoccupa, ma non possiamo obbligarlo a cambiare vita, anche se stiamo cercando di aiutarlo"

Le istituzioni che incontrano i quartieri per strada: l'esperimento può dirsi per ora riuscito visto che c'è soddisfazione da entrambe le parti per la "passeggiata" che ieri ha visto protagonista la presidente del quartiere Santo Stefano Rosa Amorevole, scortata dal maresciallo dei Carabinieri Claudio Corda nelle vie Borgo di San Pietro, via Mascarella e Irnerio.

Il portavoce dei residenti di zona Ettore Viglione spera che sia la volta buona per risolvere annosi problemi, primo fra tutti quello di Gennarino, senzatetto ormai noto a tutti per il quale c'è preoccupazione soprattutto in vista dell'arrivo della stagione fredda: "Ha toccato il fondo in diverse occasioni, quest'estate si è denudato per una doccia in strada, ma non è neppure più questo che ci allarma: vorremmo che si lasciasse aiutare perchè se va avanti così abbiamo paura che non reggerà a lungo. Continuano a persistere però altre criticità legate al degrado, in particolare mi riferisco a quelle attività commerciali che non valorizzano la zona, ma anche alcuni nei legati al traffico". E infatti al giro ha partecipato anche l'assessore Matteo Lepore, mentre la Priolo era impegnata altrove.  

"Non è stata una passeggiata per il quartiere la mia. E' stato un momento di ascolto e un'occasione preziosa per conoscere le problematiche e trovare delle soluzioni condivise". E' il presidente di quartiere Rosa Amorevole a descrivere l'importanza di eventi come quello organizzato con i cittadini: "L'obiettivo è quello di individuare delle buone proposte da lanciare anche in giunta. Non sto seduta su una sedia, ma preferisco confrontarmi e parlare con i bolognesi. Non è un'occasione di visibilità quindi, ma un primo passo verso l'azione, che verrà comunque disciplinata dai vincoli e dalle opportunità delle leggi in vigore. Questa zona ha gli svantaggi del centro e quelli della periferia". 

Via del Borgo di San Pietro: degrado e sporcizia

Cosa pensa di fare con Gennarino? Come ribadiscono i cittadini c'è preoccupazione sia per la sua condotta, che per i rischi della vita per strada, in balia delle intemperie e dell'età che avanza..."Con lui non possiamo fare certo un'azione di imperio. E' una persona che ha le sue autonomie, certo è che sono molto preoccupata perchè ha poco più di 50 anni, vive in condizioni molto disagiate, fa male a se stesso e ha dei comportamenti che mettono in crisi i residenti, anche se c'è grande disponibilità e umanità nei suoi confronti, tanto che nonostante le sue 'bravate' i suoi vicini gli portano generi di conforto. Purtroppo qualcuno anche dell'alcool, cosa che sarebbe decisamente meglio evitare". 

"Parlare si è parlato - il commento di Viglione - ma noi borghesiani adesso ci aspettiamo dei fatti. Sappiamo che non è semplice, ma vorremmo continuare a insistere sulle tematiche legate alla sicurezza (più illuminazione e controlli), sul tema Gennarino (a volte ingestibile, come quando ha appiccato un falò dopo che ce la siamo presa con lui per la famosa doccia a cielo aperto) e sulle ripercussioni della viabilità e della pista ciclabile poco sicura". 

Cosa farete adesso? Sono utili i comitati dei cittadini? "Stiamo partendo con una serie di tavoli specifici sulla zona - spiega Rosa Amorevole -  abbiamo praticamente inaugurato un metodo di lavoro andando fisicamente nei luoghi di interesse e focalizzando le problematiche guidati da chi li vive quotidianamente. E' fondamentale l'aggregazione e il lavoro dei residenti, conoscono il territorio perchè lo vivono ogni giorno, sono loro che ci dicono in tempo reale se l'ipotesi condivisa è una ipotesi che funziona. Senza i comitati si fa fatica a leggere i problemi e a trovare le soluzioni". 

Accampamento in via del Borgo: tra lerciume e materassi accatastati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo di San Pietro, Amorevole: "Qui sia i problemi del centro che della periferia"

BolognaToday è in caricamento