Bruno Barbieri lascia il Fourghetti per affrontare gli impegni in tv

Il noto ristorante di via Murri lasciato ai comandi del suo collaboratore storico

Tanti programmi, meno fornelli. "In questi giorni stiamo lavorando per selezionare gli aspiranti chef che prenderanno parte alla futura stagione di 'Masterchef Italia' e dal 1 settembre sarò su Sky Uno con la nuova edizione di '4 Hotel'".

Sempre più impegnato sul fronte televisivo, lo chef Bruno Barbieri, sette stelle Michelin in carriera, annuncia di voler passare il testimone del Bistrot Fourghetti di Bologna, a quattro anni dall'apertura, al suo più fidato 'discepolo': l'executive chef Erik Lavacchielli.

"Ho conosciuto Erik durante l'esperienza a Londra - racconta Barbieri - abbiamo iniziato a lavorare insieme proprio lì, oltre confine. La sua passione, il suo talento, il suo entusiasmo hanno fatto sì che non avessi alcun dubbio quando ho selezionato il personale per la brigata di Fourghetti, Erik non poteva mancare.

"Era giugno 2016, Erik aveva solo venticinque anni ma già molte esperienze alle spalle. Nel nostro lavoro si inizia giovanissimi, ci si dedica anima e corpo e si fatica molto, non si è mai tirato indietro, è sempre stato il primo ad arrivare e l'ultimo ad andarsene".

"La sua tecnica negli anni si è affinata, la sua conoscenza delle materie prime e come lavorarle, ampliata, la capacità organizzativa e la fermezza per guidare un'intera brigata sono cresciute con lui. Il confronto costante e onesto ha fatto in modo che lui crescesse e io continuassi ad essere curioso e desideroso di imparare sempre".

"Sono orgoglioso di Erik, dei suoi traguardi professionali raggiunti ed è arrivata l'ora, per lui, di vivere la cucina senza alcuna guida ma di essere la guida per gli altri, l'esempio da cui trarre ispirazione. Sono certo che farà un ottimo lavoro al Fourghetti".

Il bistrot rimarrà chiuso per ferie dall'8 al 26 agosto, al rientro Chef Erik Lavacchielli assumerà ufficialmente il comando della cucina, iniziando a scrivere così un nuovo capitolo di Fourghetti, dove comunque resteranno in menù alcuni dei piatti cult, che hanno segnato la storia della carriera dello Chef Barbieri.

"È un nuovo inizio per me - gli fa eco Erik Lavacchielli - nonostante siano già trascorsi quattro anni nella cucina di Fourghetti, accanto allo Chef Barbieri. Ciò che ho imparato durante questo percorso professionale ma anche umano, lo metterò nei piatti che inserirò in menù". (Adn Kronos)

"Ringrazio lo Chef Barbieri per ciò che ha fatto per me negli anni, per quello che mi ha insegnato e trasmesso, per aver condiviso la sua visione di cucina, il suo modo di stare davanti ai fuochi, il suo rispetto per le materie prime e l'amore per questo lavoro che sa essere molto duro ma anche estremamente soddisfacente".

"Spero di riuscire a raggiungere tutti gli obbiettivi che mi sono prefisso, continuando a scrivere il racconto di Fourghetti, iniziato poco più di quattro anni fa in una calda serata di giugno", dice Lavacchielli, nato a Pavullo nel Frignano 28 anni fa, cresciuto in una famiglia di pasticceri, panificatori, da cui ha potuto apprendere, sin da molto piccolo, i segreti dell'arte bianca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sua formazione avviene presso l'Istituto alberghiero Serramazzone, in provincia di Modena, ed è grazie ad uno stage che Erik arriva a Londra e fa la sua prima esperienza nella ristorazione, in qualità di pasticcere. Inizia così la sua carriera che lo porterà qualche anno dopo a incontrare lo Chef Barbieri con il quale si instaurerà, sin da subito, uno stabile e proficuo sodalizio professionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

  • Due locali di Bologna tra le '20 Migliori Pizze in Viaggio in Italia'

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Covid, 3 studenti positivi a Castello D’Argile e a Bologna: coinvolte 49 persone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento