Cronaca

Forza l'alt con lo scooter rubato e poi va a scuola: 18enne denunciato a Budrio

Precedenti e una sfilza di infrazioni e reati per un 18enne di Budrio che non si è fermato all'alt dei carabinieri ed ha fatto perdere le sue tracce per le viuzze di Budrio

Ricettazione e guida senza patente oltre a una serie di infrazioni del codice della strada. Il tutto è accaduto ieri mattina, durante un posto di controllo che i Carabinieri stavano facendo in via Andrea Costa a Budrio. Un 18enne, con precedenti di polizia, in sella a uno scooter di grossa cilindrata, non si è fermato all'alt ma ha proseguito a tutta velocità. E' scattato l’inseguimento e il ragazzo è fuggito per le vie del centro a folle velocità, commettendo varie infrazioni al codice della strada e facendo perdere le sue tracce.

A SCUOLA. I Carabinieri che lo avevano però riconosciuto e sapevano dove andarlo a cercare, così si sono recati a scuola, un istituto tecnico superiore. Lì il ragazzo non era presente e dopo essere stato chiamato al cellulare da un compagno si è presentato dopo circa 15 minuti.

LO SCOOTER RUBATO. Davanti ai Carabinieri, non ha fornito spiegazioni su dove avesse lasciato lo scooter usato durante la fuga, ma più tardi una pattuglia dell’Arma ha rinvenuto il Suzuki Burgman, in una via di Bologna. Presumibilmente il giovane si è fatto aiutare da qualche conoscente per portarlo fuori zona. Lo scooter, rubato la scorsa settimana a un cinquantunenne di Zola Predosa, è stato recuperato e restituito al legittimo proprietario. Il diciottenne è stato denunciato per ricettazione, guida senza patente, perché mai conseguita, e sanzionato per infrazioni al Codice della Strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza l'alt con lo scooter rubato e poi va a scuola: 18enne denunciato a Budrio

BolognaToday è in caricamento