menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Erika e il povero Mork

Erika e il povero Mork

Budrio, i ladri le ripuliscono casa e gettano il gatto dalla finestra

Forse è stato dapprima colpito con un calcio in testa e poi scaraventato. Il corpo senza vita di Mork è stato trovato in giardino

Sono entrati per svaligiare un appartamento in via San Salvatore a Budrio e, oltre a portare via oggetti di valore, hanno colpito il gatto di casa, Mork, scaraventandolo giù dalla finestra. 

L'episodio sarebbe già abbastanza preoccupante, visto che ieri sera poco prima delle 8, Erika, budriese di 30 anni, che è anche volontaria in un gattile, rientrando a casa, si è subito accorta della 'visita': ante degli armadi e i cassetti completamente svuotati e oggetti gettati dappertutto: “Probabilmente cercavano una cassaforte o oggetti di valore nascosti – racconta Erika – hanno portato via solo due televisori e uno stereo”, ma si è maggiormente allarmata perchè non riusciva a trovare i suoi tre mici, così ha chiamato l'amica che ha trovato il corpo senza vita di Mork in giardino.

“Era un gatto coccolone e non aveva paura delle persone". Mentre gli altri due, Mindy e Scheggia, hanno subito trovato un nascondiglio dove infilarsi, Mork non è fuggito. Forse è stato dapprima colpito con un calcio in testa e poi il volo dalla finestra.

Erika denuncerà il tutto ai Carabinieri: "Non servirà a trovare i responsabili, ma è giusto farlo. Per me Mork era come un fidanzato – aggiunge -, fra noi c’era tanto affetto, guardava la tv con me sul divano e dormivamo insieme abbracciati. Non averlo più a casa sarà dura”. Il corpo di Mork sarà sottoposto ad autopsia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento