Cronaca

Budrio: coppia ruba in strada mentre il figlioletto aspetta in auto, arrestati

I 'movimenti sospetti' notati da un Carabiniere fuori servizio. Il bimbo di 5 anni è stato affidato agli assistenti sociali

Una coppia di giovani è finita il manette per tentato furto aggravato in concorso. Ieri mattina, un Carabiniere della Stazione di Budrio libero dal servizio ha notato una Volkswagen Golf aggirarsi nei pressi dell'area dove si tiene il mercato settimanale, in Piazzale della Gioventù. 

L'auto stava seguendo gli spostamenti di una ragazza che cercava di abbracciare un anziano, che sembrava infastidito. Il Carabiniere ha intuito che si trattava della “truffa dell’abbraccio” e ha chiamato i colleghi. Quado la pattuglia è giunta sul posto, ha proceduto all’identificazione della ragazza, 27enne tedesca con precedenti di polizia, dell’automobilista, 28enne rumeno, incensurato e di un bimbo di 5 anni, figlio dei due arrestati. 

La vittima è un 77enne di Budrio: ha riferito che la ragazza, con la scusa di abbracciarlo e baciarlo, voleva rubargli una collana in oro. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, la coppia di ladri è stata rinchiusa in camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto, mentre il bambino è stato affidato agli assistenti sociali.

I Carabinieri della Compagnia di Molinella continuano incessantemente la campagna informativa a favore delle categorie deboli, in questo caso gli anziani che sono presi di mira quotidianamente da malviventi senza scrupoli, disposti a inventarsi qualsiasi stratagemma pur di racimolare denaro e oggetti preziosi: “La truffa dell’abbraccio, dello specchietto retrovisore, del tecnico del gas, della telefonata che annuncia l’incidente stradale di un parente etc…”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Budrio: coppia ruba in strada mentre il figlioletto aspetta in auto, arrestati

BolognaToday è in caricamento