rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Budrio

Discussione tra condomini degenera: anziano in ospedale con denti rotti e trauma cranico

La figlia: "Mi chiedo come sia stato possibile arrivare fino a questo punto"

Tre denti saltati, un quarto estratto successivamente, trauma cranico e diversi giorni di prognosi. E' il verdetto del pronto soccorso del locale ospedale dopo una aggressione, subita da un 73enne al culmine di una accesa discussione tra condomini in una palazzina del centro di Budrio.

Dei fatti sono stati notiziati i carabinieri del posto, intervenuti dopo il 118 la sera stessa dell'episodio, avvenuto l'altro giorno. In base a quanto riferito nella denuncia, inoltrata per lesioni personali, sembra che tutto sia scaturito da un diverbio nato dopo che il signore aveva fermato una vicina di casa per aggiornarla su alcuni interventi di manutenzione che lo stesso era intenzionato a eseguire dentro lo stabile.

A inserirsi nella discussione sarebbe poi sopravvenuto il convivente della donna, e gli animi si sarebbero scaldati, fino a che l'anziano non sarebbe stato raggiunto da un pugno al volto -che lo ha fatto cadere a terra- seguito da un calcio alla testa. Questa la versione dell'aggredito. 

Ad accorgersi del tutto è stata la figlia della vittima, che assieme a un vicino di casa sono usciti per soccorrere il malcapitato. I carabinieri ora hanno preso in carico la denuncia e stanno condiucendo i dovuti approfondimenti.

"Abbiamo avuto paura -spiega a Bolognatoday la figlia dell'anziano aggredito- mio padre è svenuto e sulle prime sembrava fosse molto grave, poi per fortuna si è ripreso. Ora è molto scosso, e ancora indisposto: dovrà subire un intervento ai denti. Mi chiedo come sia stato possibile arrivare fino a questo punto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discussione tra condomini degenera: anziano in ospedale con denti rotti e trauma cranico

BolognaToday è in caricamento