rotate-mobile
Cronaca Budrio

Budrio, novità sui rifiuti: meno disagi, più opportunità di conferimento

Al via nelle prossime settimane alcuni servizi aggiuntivi, che comunque non mettono in discussione la struttura portante del sistema Porta a Porta. Si tratta di interventi che nascono da proposte fatte dagli stessi cittadini. Ecco cosa cambia

A Budrio cambiamenti sulla raccolta dei rifiuti. Al via nelle prossime settimane alcuni servizi aggiuntivi, che comunque non mettono in discussione la struttura portante del sistema Porta a Porta. Si tratta infatti di interventi - annuncia l'amministrazione locale - che riducono i disagi  e che nascono da proposte fatte dagli stessi cittadini, in questi mesi.

I cittadini di Budrio, Granarolo dell’Emilia, Minerbio e Baricella (Unione intercomunale Terre di Pianura) potranno utilizzare indifferentemente le 3 stazioni ecologiche presenti sul territorio; in questo modo, ad esempio, i cittadini di Bagnarola e Maddalena di Cazzano potranno conferire i rifiuti differenziati alla stazione di Granarolo dell’Emilia, a loro più vicina e forse più comoda.  
E' in corso di definizione anche l'accesso alle Stazioni del Comune di Bologna (importante quella del “Centro Meraville” di via delle Viti aperta 7/7).
I compattatori per l’organico di via Benni e via Martiri Antifascisti saranno accessibili a tutti i budriesi con il codice fiscale (tessera sanitaria).

Parte nel periodo estivo (giugno-settembre) la stazione di raccolta differenzata mobile (sperimentale), con presenza settimanale al sabato in orari prestabiliti. Il servizio sarà attivo nelle frazioni più numerose (capoluogo, Mezzolara, Vedrana, Prunaro) . La stazione mobile che raccoglie rifiuti differenzati e piccoli RAE, è un servizio aggiuntivo rispetto al PaP.

CODICE FISCALE PER ACCESSO AL CENTRO DI RACCOLTA (UTENZE RESIDENZIALI). Ci sarà inoltre l'adeguamento software che rende omogeneo l’accesso K-Tank / Centro di Raccolta. Tale modifica sarà attiva dal 7 aprile aprile.Infine, riguardo all'installazione dei bidoni condominiali per la raccolta dell'organico,non è più necessaria l’unanimità dei condòmini (modifica già attiva).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Budrio, novità sui rifiuti: meno disagi, più opportunità di conferimento

BolognaToday è in caricamento