Budrio, assalto all'auto in stazione: 'Arrabbiato e impaurito'

Aveva accompagnato la sua fidanzata a prendere il treno, quando ha visto un gruppo di stranieri prendere d'assalto la sua auto colpendola con calci e pugni. E sui social infuriano le polemiche

Foto di repertorio

Calci e botte all'auto ieri in stazione a Budrio. Un 24enne aveva appena accompagnato la sua fidanzata, quando si è accorto che un gruppo di ragazzi la stavano prendendo d’assalto. Lo riferisce Budrio Next. 

7-8 persone straniere, presumibilmente africane, stavano cercando di aprire la sua auto: “Sentivo il rumore delle maniglie dell’auto mentre alcuni provavano a forzarle – ha raccontato – mentre altri, come animali, davano botte al lunotto e calci alle fiancate. Ho visto una scena che mi ha fatto arrabbiare. Quando ho tirato un urlo per farli smettere, uno di loro ha fatto modo di venire verso di me. Poi per fortuna è andato via con gli altri, sghignazzando, verso il parco”.

Giovani ben vestiti con le cuffie per sentire la musica. “Come possono accadere queste cose – dice – dinnanzi a una decina di persone e sotto le luci della stazione? Adesso tutte le volte che porterò la mia ragazza a prendere il treno ripenserò sicuramente a questo episodio”. Il giovane si è poi recato a fare denuncia alla caserma dei Carabinieri. 

L'episodio ha scatenato i commenti sui social. Alcuni si sono chiesti, fra le ipotesi, se i responsabili potessero essere i profughi ospitati a Vedrana, che solitamente tornano da Bologna a quell’ora. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

Torna su
BolognaToday è in caricamento