Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Budrio

Budrio: mette a segno la 'truffa dei 200' euro e conclude con un sexy-show

Ha truffato il negoziante, e quando è scoppiata la discussione, la donna ha mostrato i seni nudi a tutta la clientela

E’ andato a segno il trucco delle 200 euro: una donna è entrata in un negozio di Budrio con una banconota da 200 euro e ne è uscita con 250. Non sarebbe la prima volta, come riferisce la testata Budrio Next, che un commerciante venga ingannato con questo raggiro.

Sono quasi le 19 di martedì sera quando una donna, descritta come bassa con una tuta da ginnastica e con accento straniero, entra nel negozio di alimentari Punto Verde in Piazza Mafalda di Savoia a Budrio. Era appena passata a fianco, nel negozio di intimo e abbigliamento L’Isola Felice, senza però riuscire a mettere a colpo il suo piano. Entrata al Punto Verde ha portato alla cassa vari prodotti per un totale di 12 euro.

La donna ha così estratto dalla mano chiusa, una banconota da 200 euro. Insospettito, il titolare ne ha verificato la regolarità, con esito positivo. Poi gli ha fato il resto, la donna lo ha preso ma poi ha iniziato a lamentarsi del prezzo dei generi alimentari. Il titolare, vista l’insoddisfazione della donna, ha deciso di assecondare la sua richiesta di avere indietro i soldi. Una volta fatto lo scambio, però, si rende conto di avere in mano 50 euro in meno. A quel punto è scoppiata una piccola discussione nel negozio, e la donna ha mostrato i seni nudi a tutta la clientela, così il titolare l'ha cacciata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Budrio: mette a segno la 'truffa dei 200' euro e conclude con un sexy-show

BolognaToday è in caricamento