Cronaca

Umiliazioni e percosse al compagno di classe: condannati tre bulli

Denunciati dalla famiglia della vittima a causa delle continue vessazioni

22 mesi in tre. E' la pena stabilita dal giudice per il reato di stalking ai danni di un compagno di scuola. I "bulli" erano stati denunciati dalla famiglia della vittima, allora 18enne, a causa delle continue umiliazioni subite. I fatti risalgono al 2013 e oggi gli imputati hanno 23 anni. 

Dalle battute, agli scherzi di cattivo gusto, fino alle umiliazioni e alle botte in uno spogliatoio dopo la lezione di educazione fisica. La vittima aveva anche riferito di essere stato bendato e legato alla cattedra: la scena era fotografata utilizzando il cellulare di una compagna di classe, poi diventata testimone al processo.  


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umiliazioni e percosse al compagno di classe: condannati tre bulli

BolognaToday è in caricamento