rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Via Guglielmo Marconi

Bagarre sul bus: sorpresa senza biglietto, sferra calci e pugni contro controllore e polizia

E' accaduto ieri a bordo del bus Tper numero 20: un poliziotto denunciato, passeggera denunciata. Nei guai anche il compagno della donna, intervenuto in sua difesa

Sorpresa senza biglietto sul bus, avrebbe dato in escandescenza sferrando calci e pugni contro il controllore e alcuni agenti di polizia, chiamati in soccorso.

E' accaduto ieri, poco dopo le 19.30, a bordo dell'autobus numero 20, all'altezza di via Marconi. Qui l'accertatore, in difficoltà difronte alla passeggera trovata senza titolo di viaggio regolare, è sceso seguito dalla donna, che irritata per la sanzione, non avrebbe esitato ad insulare e ad avventarsi con violenza contro il verificatore, arrivando a rompergli gli occhiali dopo averlo colpito al volto.
E' stato allora che l'accertatore ha bloccato una volante della polizia in transito, per chiedere soccorso. L'intervento delle forze dell'ordine ha però fatto degenerare la situazione. Alla vista degli agenti, infatti, la donna avrebbe reagito sferrando calci e pugni contro i poliziotti. Uno di loro, colpito da un pugno al volto, è finito in ospedale. 

Per riportare la calma è stato necessario l'intervento di altre volanti. Ripristinato l'ordine, infine la donna è stata portata in questura per essere identificata. Si tratta di una cittadina di origini brasiliane, classe 1995, con precedenti all'attivo. Per lei è scattata una denuncia per violenza e oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni finalizzate alla violenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e percosse.
Nei guai è finito anche un cittadino tunisino di 32anni, compagno della donna, che in sua difesa non avrebbe esitato ad avventarsi contro i poliziotti. Anche per lui è scattata una denuncia per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagarre sul bus: sorpresa senza biglietto, sferra calci e pugni contro controllore e polizia

BolognaToday è in caricamento