Segue anziano sul bus e gli ruba il portafoglio: ladro si rifugia al Pronto Soccorso

L'anziano era appena uscito dall’ospedale dopo una visita e stava aspettando l’autobus che lo avrebbe riportato a Crevalcore

È accaduto martedì 17 novembre alla fermata del bus dell’Ospedale Maggiore: un 84enne con difficoltà motorie, è stato seguito sul bus. 

L'anziano era appena uscito dall’ospedale dopo una visita, stava aspettando l’autobus che lo avrebbe riportato a Crevalcore, ma salito a bordo è stato seguito da tre individui che gli hanno sfilato il portafoglio per poi scendere immediatamente dal mezzo. Proprio in quella zona si trovava la pattuglia della Polizia Locale, impegnata nei controlli per il rispetto delle misure di contenimento del coronavirus.

"Sono un'amica di suo figlio", poi ruba 1300 euro e gioielli ad anziana

I tre sono fuggiti in direzioni diverse: quello con in mano il portafoglio se ne è liberato correndo, poi è entrato nell’ospedale e si è nascosto dietro le macchinette delle bevande del pronto soccorso ortopedico, ma gli agenti lo hanno arrestato e il giudice per direttissima ha disposto la custodia in carcere in attesa del processo. Il portafoglio è stato restituito all’anziano con tutto il suo contenuto, tra cui 235 euro e alcuni farmaci salvavita.

"Le persone anziane vanno protette. In particolare da chi mette in atto gesti odiosi come rubare loro il portafoglio - ha commentato il sindaco Virginio Merola - una piccola, grande, storia a lieto fine che mi permette di ringraziare i nostri agenti di Polizia Locale. I protagonisti in questo caso fanno parte del reparto sicurezza urbana". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Covid Bologna ed Emilia-Romagna, il bollettino: l'epidemia rallenta, ma ci sono 50 morti

Torna su
BolognaToday è in caricamento