Calci e pugni, poi la rapina: residente avverte polizia, arrestati due giovani

Vittime due ragazzi, intercettati da un terzetto in piazza dell'Unità

Prima l'aggressione, poi la rapina. Parapiglia ieri sera in piazza dell'Unità, dove intorno alle 22:15 le volanti della polizia sono intervenute per una segnalazione di una violenta lite in corso tra più ragazzi.

Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato tre ragazzi, due dei quali -due ragazzi di 21 anni, cittadini egiziani- hanno riferito di essere stati percossi e rapinati di alcuni effetti personali da parte di un gruppo di tre ragazzi più grandi. Uno di questi era ancora nei pressi del luogo del fatto, subito fermato e identificato. Di un altro del gruppo degli aggressori si sono perse le tracce, mentre un terzo soggetto è stato rintracciato in zona e poi identificato dalle vittime del gesto.

Entrambi i sospetti fermati, tutti e due cittadini tunisini di 31 anni, sono noti alle forze dell'ordine per un lungo elenco di reati contro il patrimonio e la persona e irregolari sul territorio nazionale, sono stati arrestati per rapina aggravata in concorso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

  • Schivata la zona rossa, l'Emilia Romagna resta arancione

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

Torna su
BolognaToday è in caricamento