menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caduta calcinacci delle terrazze del Rizzoli, la Uil: 'Attivare un piano di manutenzione straordinaria'

Sono finiti 'sulle terrazze della sala operatoria ala nord, mentre una parte è finita al piano terra nei pressi dei recipienti ad alta pressione di protossido d’azoto'

Verso le 16:30 del 13 giuno all'ospedale Rizzoli "l’intonaco e i calcinacci delle terrazze esterne si sono staccati finendo sulle terrazze della sala operatoria ala nord, mentre una parte è finita al piano terra nei pressi dei recipienti ad alta pressione di protossido d’azoto che fortunatamente sono ancorati al muro in sicurezza".

Lo rende noto Umberto Bonanno, segretario Aziendale della UIL che sottolinea: "Ciò che è successo deve far riflettere attentamente questa Direzione Aziendale sull’urgenza di attivare un piano di manutenzione straordinaria su tutte le terrazze dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna".

Il segretario si chiede se "negli anni precedenti i lavori di manutenzione, fatturati, e pagati dall’ente siano stati effettivamente svolti aregola d’arte o se non ci sia stato alcun controllo dei lavori" e si rivolge alla Direzione Generale "sorda alle nostre continue sollecitazioni, forse perché a fine mandato" ma che comunque "deve predisporre con assoluta urgenza un piano straordinario di manutenzione e di controllo di tutte le infrastrutture esterne effettuando le attente e puntuali verifiche".

La UIl conclude: "Come Organizzazione sindacale è nostro precipuo dovere salvaguardare l’incolumità dei pazienti e dei dipendenti che quotidianamente vivono la struttura dell’Istituto Ortopedico Rizzoli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento