Calcioscomesse, Bologna-Bari pilotata: Di Vaio tirato in ballo

Il bomber Rossoblu e Portanova possibili contatti per truccare la partita dell'ultima di campionato. A trascinare nella bufera Di Vaio l'interrogatorio davanti al Gip di Cremona del portantino Angelo Iacovelli

"Non sappiamo nulla di nulla, né noi né Marco Di Vaio". E' questa la risposta all'ANSA degli avv.Guido Magnisi e Aldo Savoi Colombis, che assistono il centravanti del Bologna tirato in ballo nell'inchiesta Calcioscommesse, durante gli interrogatori davanti al Gip di Cremona dal portantino Angelo Iacovelli, che riportava frasi dell'ex Bari Andrea Masiello che identificava nel Rossoblu e Portanova possibili contatti per truccare Bologna-Bari dell'ultima di campionato.

"Se un' accusa dovesse sostanziarsi in quella frase - hanno sostenuto i difensori - ciò apparirebbe quanto meno paradossale. D'altronde una cosa è certa: escludiamo ogni contatto di Di Vaio con i personaggi al centro della vicenda". Allo stato infatti non risulta, hanno spiegato, alcuna iniziativa della procura di Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Lunga giornata di voto in Regione. Boom alle urne, oltre il 70% a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento