Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Calderara di Reno / Via Aldina

Calderara: occupa uno stabile e ruba elettricità per scaldarsi, arrestato

Si era introdotto in uno stabile in ristrutturazione e aveva manomesso il contatore per alimentare caloriferi e apparecchi elettrici. I proprietari hanno ricevuto una bolletta di 1.344 euro

Un giovane, 25 anni, senza fissa dimora, si era illegalmente introdotto in uno stabile in ristrutturazione, in via Aldina a Calderara. Dao il clima rigido, aveva manomesso lo sportello del contatore Enel e tramite un cavo aggiunto era riuscito a portare l’energia elettrica al primo piano, dove aveva installato alcuni caloriferi provvisori e altri fatiscenti apparecchi elettrici. Il proprietario dell’immobile, accortosi dell’anomalia, aveva informato i Carabinieri che hanno colto il 25enne in flagranza di reato all’interno dell'ambiente che si era creato. Prova schiacciante del furto, la bolletta per la fornitura di energia elettrica nei mesi febbraio-marzo: 1.344 euro. Il giovane si trova ora nelle camere di sicurezza della Stazione di San Giovanni in Persiceto, in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calderara: occupa uno stabile e ruba elettricità per scaldarsi, arrestato

BolognaToday è in caricamento