menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
IMMAGINE DI REPERTORIO

IMMAGINE DI REPERTORIO

Controllo a camper in sosta: proprietario picchia un agente

Durante le fasi più concitate l'uomo ha anche aizzato il proprio cane contro la pattuglia

Un controllo finito con un agente preso a schiaffi e un arresto. È successo venerdì scorso, nel quartiere San Donato-San Vitale, tra via Tartini e via Torretta. Una pattuglia di agenti della Polizia Locale ha dovuto fronteggiare l'iracondo proprietario del mezzo: i vigili sono intervenuti dopo che da tempo diversi residenti lamentavano la presenza del veicolo parcheggiato, sovente con il motore acceso e in una situazione di degrado e sporcizia.

Non appena le divise si sono avvicinate al mezzo, già sottoposto a fermo amministrativo con un luogo di custodia diverso da dove era parcheggiato, è sopraggiunto il proprietario, un 32enne italiano, in compagnia del proprio cane, un Amstaff senza guinzaglio e senza museruola.

L’uomo, che ha alcuni precedenti di polizia, non ha preso bene il controllo, e il diverbio è sfociato in una colluttazione con uno degli agenti presenti sul posto. Durante la lite, il 32enne avrebbe anche aizzato l'animale contro i vigili.

Alla fine le acque si sono calmate, ma il gesto dell'uomo, con alle spalle qualche precedente, gli è valso l'arresto e un patteggiamento a cinque mesi per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, pena sospesa. Del pari, il camper è stato sequestrato e il cane condotto in canile, dove poi è stato recuperato da una ex compagna del 32enne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento