Cani incastrati nella grotta: vigili del fuoco al lavoro per tutta la notte

Vicini alla liberazione ma le squadre specializzate nel soccorso speleologico al lavoro da ieri pomeriggio

E' durato tutta la notte l'intervento di salvataggio di due giovani cani da caccia al cinghiale, rimasti intrappolati in una fessurazione nei boschi attorno Castiglione dei Pepoli. Gli animali sono stati individuati nel pomeriggio di ieri in fondo a un pertugio in località Baragazza.

I due segugi maremmani Muscolo e Orfeo, rispettivamente di tre e due anni e mezzo, sono stati avvistati dalle squadre specializzate per la ricerca e il soccorso: sono vivi ma pare che uno dei due sia ferito a una gamba. Sul posto hanno lavorato per tutta la notte, oltre che i vigili di Bologna anche i nuclei Sar urbani provenienti da Brescia, specializzati nella ricerca di persone sotto le macerie, contesto operativo molto simile. L'intervento non è ancora finito, ma si è vicini al salvataggio dei due segugi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Incidente, scontro frontale a Castel Guelfo: 24enne grave al Maggiore

  • Lunga giornata di voto in Regione. Boom alle urne, oltre il 70% a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento