Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

'No' alla demolizione del canile di Marzabotto: i volontari si incatenano al cancello

E' previsto per oggi l'inizio dei lavori di demolizione di una parte di "Un animale per Amico", il canile di Marzabotto, ma i volontari sono decisi a sbarrare la strada

Incatenati al cancello

E' previsto per oggi l'inizio dei lavori di demolizione di una parte di "Un animale per Amico", il canile in via Matteotti a Marzabotto, ma i volontari, supportati da altre associazioni, hanno deciso di incatenarsi ai cancelli per impedire l'intervento.

Con una lettera del 25 gennaio, il Comune ha informato gli operatori della demolizione del padiglione di ricovero dei gatti e di una zona dedicata ai cani poichè privi di "autorizzazione paesaggistica" dice la Presidente dell'associazione Chiara a Bologna Today "dopo un inverno passato a tergiversare, sono stati decisi i lavori di demolizione. Perchè, visto che esiste la possibilità, non prevedere una sanatoria? Abbiamo chiesto la documentazione, ma non ci è stata fornita, la struttura è stata costruita con soldi pubblici e non ci sono i fondi per ricostruire quanto verrà demolito...".

Da quanto si apprende i demolitori sono già in strada: "Non permetteremo di distruggere un canile, considerato un modello per tutta la nostra Regione, ci rivolgeremo alla Corte dei Conti" scrivono nel comunicato poichè se vi sono stati errori di progettazione dal parte dell'allora amministrazione comunale "dovrebbero pagare i responsabili e non i cittadini o gli animali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'No' alla demolizione del canile di Marzabotto: i volontari si incatenano al cancello

BolognaToday è in caricamento