Cantiere Erp in via Beroaldo: altri 2,5 milioni per sbloccarlo

L'area, ancora una distesa di pietrisco, è in attesa di essere costruita dal 2010. Nel mezzo fallimenti di aziende, bonifiche belliche e indagini archeologiche

Il Comune di Bologna stanzia altri 2,5 milioni per chiudere l'annosa (e tormentata) realizzazione di un doppio immobile destinato all'Erp in via Beroaldo: il primo dovrebbe essere pronto per la prossima primavera, per il lotto gemello serve invece questa nuova iniezione di risorse oggetto di una variazione al bilancio 2020 di Palazzo D'Accursio.

Si tratta di un finanziamento aggiuntivo causato da "un incremento dei costi", ha spiegato nei giorni scorsi in commissione Marika Milani, direttrice del dipartimento Urbanistica e Casa, ricordando che l'intervento in via Beroaldo "ha avuto vicende alterne e complesse": tutto è cominciato nel 2010 ma "c'è stato il fallimento dell'impresa e non è stato possibile completarlo", continua la dirigente. Si tratta di un cantiere diviso in due lotti gemelli, per 72 alloggi in totale.

"Il lotto A, per circa la metà degli alloggi- afferma Milani- è in corso di completamento, diciamo per la primavera 2021". Per il lotto B, invece, bisogna intanto affrontare l'incremento dei costi, "per questioni legate al trascorrere del tempo e perché intanto si è resa necessaria una bonifica bellica, a causa della normativa intercorsa". In più, si è inserita anche un'indagine archeologica, "visto quanto successo con il lotto A", spiega Milani: ovvero il ritrovamento di resti etruschi.

Per questo "è in iter la variazione di bilancio relativa al completamento dell'intervento, con il finanziamento del lotto B e l'incremento di 2,5 milioni. Complessivamente- continua Milani- l'intervento valeva 11 milioni, in grande parte a carico dello Stato e della Regione Emilia-Romagna". Via Beroaldo rappresenta "l'ultimo tassello di quello che è stato un obiettivo del mandato ovvero la ripartenza di cantieri importanti che erano fermi da tempo", dichiara l'assessore alla Casa, Virginia Gieri.
(Pam/ Dire)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Coronavirus Emilia-Romagna: +2723 contagi, 47 morti (25 a Bologna)

Torna su
BolognaToday è in caricamento