Cronaca Centro Storico / Strada Maggiore

Strada Maggiore chiude e diventa cantiere dal 9 giugno: al via i lavori per Crealis

Oggi tutti i dettagli sui lavori: operai 6 giorni su 7, confronto con residenti e commercianti, un numero verde e un sito per le info. Si studiano soluzioni per i parcheggi

Conto alla rovescia per l'attivazione del cantiere "più importante di Bologna", quello che chiuderà al traffico Strada Maggiore per la ripavimentazione dei basoli e la messa in sicurezza e per far largo al nuovo mezzo "Crealis" (presente alla conferenza stampa anche il presidente di Tper, Giuseppina Gualtier. "Si tratta di un'occasione straordinaria di riqualificazione - ha spiegato il sindaco Virginio Merola - e i lavori, che partiranno con l'apertura del primo cantiere il 9 giugno e che verranno auspicabilmente terminati entro l'8 dicembre, saranno attivi dal lunedì al sabato, dalle 7 alle 21 e si lavorerà anche qualche domenica, garantendo il riposo dei cittadini. I portici saranno percorribili dai pedoni e integrati con un'illuminazione notturna aggiunta". Ma ecco le prime richieste di Confesercenti.

Tutto il cantiere, che ha anche un sito web ad hoc con tanto di questionario (www.cantierebobo.it) godrà di due infopoint per rispondere alle domande/richieste dei cittadini e delle imprese e un numero verde da contattare per qualsiasi richiesta. L'Amministrazione, come sottolineato dal sindaco Virginio Merola, sta cercando di "censire" i cortili che vengono utilizzati come parcheggio per i residenti e che hanno accesso unico e diretto da Strada Maggiore: in seguito si cercheranno delle soluzioni alternative per le auto impossibilitate ad accedervi. Per quanto riguarda i parcheggi su linee blu, lungo tutta l'arteria, dalle Due Torri alla Porta, sono 90 in tutto.

LE FASI, PIAZZA ALDROVANDI E VIA GUERRAZZI RESTANO PERCORRIBILI. Il primo cantiere si articola in tre fasi: la prima da Piazza Aldrovandi a Porta Maggiore (dal 9 giugno 2014), la seconda da Piazza Aldrovandi a Piazza Ravegnana (dal 23 giugno) e una terza che partirà dopo Natale e interesserà l'area di Porta Maggiore. La viabilità su Piazza Aldrovandi e via Guerrazzi resterà attiva.

TUTTE LE INFO SUL SITO DEDICATO. Sul sito web Cantiere BOBO (il nome significa Bologna per Bologna) verranno pubblicate via via tutte le informazioni utili su viabilità, parcheggi, logistica merci, deviazioni bus e qualsiasi altra cosa posse ridurre i disagi. Per quanto riguarda i mezzi pubblici, gli autobus interessati sono il 14, il 25, il 19, il 27, le circolari 32 e 33, la linea C, la navetta T1, la linea noturna 62 e le extra-urbane 101 e 106, la 118 e la 900 e 906.

PER I COMMERCIANTI UNA RIDUZIONE DELLE TASSE. Il Comune sta dando attenzione anche alle esigenze dei commercianti che hanno la loro attività lungo Strada Maggiore, garantisce loro uno sconto del 50% sulla Cosap e Tares, come concepito dal regolamento sui cantieri di lunga durata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada Maggiore chiude e diventa cantiere dal 9 giugno: al via i lavori per Crealis

BolognaToday è in caricamento