Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Casalecchio di Reno

Al via i cantieri della nuova piazza dedicata alle vittime del Salvemini: ecco come cambia Casalecchio

Per sei mesi le vie Mameli, Garibaldi e Cavour saranno interessate dai cantieri, con limitazioni e chiusure al traffico

QUI PER ISCRIVERSI AL CANALE WHATSAPP DI BOLOGNATODAY

Casalecchio si prepara al restyling di una parte del centro abitato. Giovedì 11 luglio cominciano infatti i lavori di riqualificazione degli spazi pubblici nell’area residenziale dietro l’ex poliambulatorio tra le vie Mameli, Garibaldi e Cavour che porteranno alla realizzazione della piazza ‘Ragazze e Ragazzi del Salvemini 1990’, dedicata alle vittime dell’incidente aereo del 6 dicembre quando un velivolo dell’Aeronautica Militare si schiantò contro l’istituto scolastico uccidendo 12 persone e ferendone 88.

Il cantiere, fa sapere l’amministrazione comunale, comporterà la chiusura parziale e il restringimento delle strade interessate e i lavori, che dureranno circa 6 mesi, si dividono in quattro fasi: Chiusura del tratto di via Mameli compreso tra via Cavour e via Bixio con il rifacimento della segnaletica in via Bixio, nel tratto compreso tra via Bixio e via Mameli; chiusura parziale di via Bixio, all’intersezione con via Mameli, e di via Garibaldi, all’intersezione con via Cavour e via Serenari; restringimento di via Cavour nel tratto compreso tra via Garibaldi e via Manin; e infine il restringimento di via Mameli nel tratto compreso tra la via Bixio e via Garibaldi. Ulteriori informazioni saranno disponibili sul sito del Comune di Casalecchio con il proseguire dei cantieri.

Piazza Ragazze e Ragazzi del Salvemini 1990 a Casalecchio di Reno (rendering). Fonte: Comune di Casalecchio di Reno-2

Il progetto è nato in seguito al percorso di partecipazione avviato dal Comune per raccogliere idee sulla rigenerazione dell’area residenziale. Tra 19 proposte, una giuria popolare ha scelto quella degli ingegneri Giacomo Rubin e Tommaso Grassi e degli architetti Gabriele Cavoto e Sara Malagoli: una ‘piazza scolastica’ con un prato attrezzato e un’area gioco a sud, mentre a nord e a est, verso le strade e gli edifici riqualificati, sorgeranno un teatro con una gradinata sopraelevata sopra la rampa dei parcheggi sotterranei, e un’area sport. Tutto pensato per ‘collegare’, attraverso una sequenza di pali metallici bianchi di altezza varabile, la viabilità circostante e garantire una continuità con il recente giardino dedicato alle vittime del Covid-19 dall’altro lato di via Garibaldi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via i cantieri della nuova piazza dedicata alle vittime del Salvemini: ecco come cambia Casalecchio
BolognaToday è in caricamento