menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cinema: il Capitol chiude, serrande giù domenica 28 maggio

Lo ha annunciato Alessandro Morandi Berselli, che gestisce il cinema tramite la Cine Servizi. Alla base delal chiusura ci sarebbe la ristrutturazione

Il Capitol chiude domenica, il 28 maggio. "Dal 29 non ci sarà più" e "cominceremo a togliere macchine di proiezioni, schermi e tutto ciò che è di nostra proprietà".

Lo ha annunciato Alessandro Morandi Berselli, che gestisce il cinema tramite la Cine Servizi. Alla base delal chiusura ci sarebbe la ristrutturazione: "Qui deve tornare il cinema" e se con "due, tre o quattro sale lo vedremo", continua.

L'attuale proprietà dell'immobile ha deciso di vendere e c'è un acquirente, intenzionato ad utilizzare lo stabile con finalità commerciali, ma, assicura Morandi Berselli, non comporterà la sparizione del cinema e neanche una sua permanenza con una sola piccola sala o addirittura solo una saletta multimediale, come prescrive la cosiddetta norma "salva-cinema" del Comune.

"Abbiamo un accordo con il nuovo proprietario", dice, o meglio "una stretta di mano, non ancora un accordo scritto". In pratica l'edificio avrebbe le potenzialità per conservare "una porzione di cinema rilevante più i negozi". 

I tempi dei lavori sarebbero di sette o otto mesi "ad essere bravi", spiega Morandi Berselli, assicurando che per gli attuali otto dipendenti il futuro non è nero: intanto hanno già chiesto la disoccupazione, ma per loro c'è la "garanzia" che verranno ricollocati, sempre senza dimenticare che la Cine Servizi conta di riavviare la gestione del cinema lì dov'e': "non e' che chiudiamo per non riprendere questi dipendenti e ne vogliamo di nuovi, vogliamo questi perchè sono bravi e sono con noi da anni".
La nuova proprietà "sa che deve fare un cinema e ha detto che lo farà, sono persone serissime e perbenissimo", confida Morandi Berselli. E così, agli spettatori preoccupati il gestore dice di stare tranquilli: "Torniamo. Non sappiamo se con due o tre o quattro sale, ma il cinema torna". (dire)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento