Car Sharing, arrivano i parcheggi dedicati alle nuove auto

Un pacchetto di parcheggi in città da riservare alla sosta delle auto condivise a flusso libero

Il Comune di Bologna fa spazio, nel vero senso della parola, all'arrivo del car sharing di nuova generazione: gli uffici di Palazzo D'Accursio, infatti, hanno individuato un pacchetto di parcheggi in città da riservare alla sosta delle auto condivise a flusso libero.

Lo prevede un'ordinanza firmata dal settore Mobilità di Palazzo D'Accursio. "La congestione del traffico automobilistico richiede soluzioni plurime ed un approccio che integri diverse tecniche di governo della mobilità- si legge nelle premesse dell'atto- quali il controllo degli accessi nelle zone a più alta attrattività, il potenziamento e la diversificazione del Trasporto pubblico locale e la disciplina della sosta".

In questo contesto, "è necessario limitare gli effetti negativi dell'utilizzo del mezzo di trasporto privato- continua l'ordinanza- fra i quali la sottrazione di spazi pubblici oggi destinati alla sosta di lungo periodo, la congestione, l'inquinamento atmosferico ed acustico che caratterizzano le aree urbane".

Nuovo car sharing: come funziona

Una delle azioni in campo è per l'appunto il rilancio del car sharing a flusso libero: a giugno è stato presentato il servizio denominato Corrente, ma si attende anche l'arrivo dei mezzi targati Enjoy. Nell'ordinanza si fa riferimento alla conclusione della procedura espletata da Srm, "in cui si prevede l'istituzione di stalli da adibirsi al nuovo servizio sperimentale di car sharing a flusso libero".

Nell'atto del settore Mobilità vengono dunque citati alcuni parcheggi distribuiti in 13 diversi punti della città, per i quali viene stabilito un divieto di sosta 24 ore su 24 "eccetto veicoli adibiti al car-sharing, autorizzati da Srm ed identificati da apposito logo indicante l'operatore del servizio, il Comune di Bologna ed Srm".

Nuovo Car Sharing: 'Ancora a Tper, speriamo ora funzioni'

L'elenco degli spazi per il car sharing a flusso libero parte da piazza Medaglie d'oro, davanti alla stazione centrale: vengono coinvolti gli stalli longitudinali sul lato est della carreggiata esterna, adiacente del giardino pubblico. C'è poi largo Nigrisoli (due stalli), nelle vicinanze dell'accesso al Pronto soccorso dell'ospedale Maggiore. Due stalli anche in via Fioravanti (all'incrocio con via Zampieri), via Pizzardi (all'incrocio con via Garzoni), via Via Azzo Gardino (all'incrocio con via Riva di Reno) e in via San Donato (all'incrocio con Via Zacconi).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ordinanza, poi, prevede uno stallo per ognuna delle seguenti collocazioni: piazza Roosevelt, piazza del Baraccano (all'incrocio con viale Gozzadini), piazza di porta Saragozza, via Andrea Costa (dopo la colonnina di ricarica per veicoli elettrici, in prossimità di via dello Sport), largo Lercaro (all'incrocio con via Dagnini, sul lato dell'accesso alla Lunetta Gamberini), via Irnerio e via Codivilla (dopo la colonnina di ricarica nei pressi di piazzale Bacchelli, nell'area dell'istituto Rizzoli). Il provvedimento porta con sé la rinuncia ad una serie di parcheggi a strisce blu: l'ordinanza, infatti, revoca "gli stalli riservati alla sosta a pagamento posti nelle posizioni individuate per il car sharing e tutte le precedenti ordinanze che nella suindicate strade siano in contrasto con la presente disposizione". (Pam/ Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, la fortuna bacia Pianoro: vinti 18mila euro

  • Covid e gestione piscine, parrucchieri ed estetisti: siglata nuova ordinanza in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, bollettino Emilia-Romagna 1 agosto: 10.400 tamponi e 56 nuovi casi

  • Coronavirus, bollettino 6 agosto Emilia-Romagna: +58 casi, nessun decesso. Il numero resta a 4.291

  • Post emergenza Covid, come cambiano nidi e materne: le linee guida

  • Lutto in Unibo, morto il prof Luigi Montuschi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento